Venaria Reale

Giardini PerCorpi Visionari - domenica 21 settembre - Giardini della Reggia di Venaria Reale

Giardini PerCorpi Visionari – domenica 21 settembre – Giardini della Reggia di Venaria Reale

Come raggiungerci:

Venaria dista circa 10 chilometri dal centro di Torino.

Si raggiunge in auto via tangenziale di Torino Nord, uscita Venaria o Savonera/Venaria

I principali parcheggi a ridosso del complesso della Venaria Reale sono:

  • Parcheggi Castellamonte e Carlo Emanuele II (in parte in fase di cantiere)
    (nei pressi di via Castellamonte e del viale Carlo Emanuele II che conduce al Parco La Mandria, raggiungibili anche da tangenziale di Torino Nord, uscita Venaria / “La Venaria Reale – Reggia e Giardini”)
  • Parcheggio Juvarra
    (via Don Sapino, raggiungibile anche da tangenziale di Torino Nord, uscita Savonera / “La Venaria Reale – Scuderie Juvarriane”)

set
20
sab
2014
Giardini PerCorpi Visionari @ Giardini della Reggia di Venaria Reale
set 20 – set 21 all-day

le foglie e il vento _95_foto Samantha Klein (800x534)

20/21 settembre 2014
Giardini della Reggia di Venaria Reale – Venaria Reale (TO)

sabato 20 settembre 2014

Giardini Per Corpi Visionari
in occasione di The European Cooperation Day
nell’ambito di PerCorpi Visionari - Programma Operativo di Cooperazione transfrontaliera Italia Svizzera 2007-2013
a cura di Associazione Didee nell’ambito di La PIATTAFORMA teatrocoreografico
coordinamento Fondazione Via Maestra

Ore 16.30 – Giardini dei fiori

Crogiolo Primitivo #performance
Artisti al confine IT/CH
produzione di LitroCentimetro (CH) e Associazione Didee (IT)

A seguito della residenza estiva ospitata dalla Fondazione La Fabbrica a Losone, l’incontro tra performer svizzeri e italiani è confluito in una performance collettiva che avvicina diversi stili e le personali visioni degli artisti coinvolti.

Ore 17 – Patio dei Giardini
Le Foglie e il Vento
di Mariachiara Raviola
con Francesca Cinalli e Stefano Botti
sguardo coreografico Aldo Torta
tappeto sonoro Paolo De Santis
produzione Associazione Didee e Fondazione Teatro Coccia
in collaborazione con Tecnologia Filosofica

Spettacolo di danza per bambini e adulti

 Un racconto danzato, una metafora dell’esistenza che, con semplicità, apre la via a profonde riflessioni. E narra il percorso dell’esistenza nelle sue varie fasi, attraversando un bosco che dalla luce della vita, cresce alimentandosi di amicizie e amore, fino a sperimentare l’abbandono, la solitudine, e la morte, evento che non determina la fine ma, come sottolinea Leo Buscaglia nel suo testo, segna l’inizio… di una nuova storia.

 Ore 17.30 – Patio dei Giardini
Soup
di Antonella Cirigliano e Daria Tonzig
produzione Lis Lab, Fondazione Teatro Coccia
con Antonella Cirigliano, Daria Tonzig, Francesca Amat e Sara Vilardo
con la partecipazione degli studenti NABA Nuova Accademia di Belle Arti Milano: Maria Luisa Bafunno e Giulio Olivero
tecnica e sound design Fabrizio Orlandi e Taddo Sergio Taddei

 Dolce, salato o piccante? Lo spettacolo è un invito al tavolo, ad un banchetto surreale dove oggi e sempre, in modo diverso, si servono un‘infilata di sicurezze in bilico fra ovvietà apparenti e certezze assurde, il tutto condito con domande che affondano nel nostro passato. Memorie di cibi, di ingredienti, di preparazioni, di esperienze che, nutrendoci, si fanno corpo con noi. Siamo ciò che mangiamo: carne, poesia, musica e tramonti, corse in bicicletta e foto ricordo. Tutto sarà spezzato, mischiato, condito e consumato con chi, per una sera, ci siede accanto.

A cura di Associazione Didee nell’ambito di La PIATTAFORMA teatrocoreografico – Coordinamento a cura de la Fondazione Via Maestra
Performance Live – Necessaria prenotazione al +39 339 6065349

 

domenica 21 settembre

GIORNATE DA RE Natura in movimento

Rassegna di teatro contemporaneo
a cura di Fondazione Live Piemonte Dal Vivo
coordinamento Fondazione Via Maestra

Ore 15.30 – Allea di Terrazza e Giardino a Fiori
SI_SI_FO grunge
progetto, direzione e coreografie Maura Dessì
con Maura Dessì, Francesco Dalmasso ed Ester Fogliano
Liberamente ispirato al libro “Il mito della nostalgia” di Albert Camus.

Secondo Camus la ricerca di una profonda e autentica connessione tra l’essere umano è diventata impossibile a causa dell’assurdo che minaccia l’esistenza umana. Ricerca del rapporto interumano che sempre sfugge, è simile allo sforzo enorme che brama tornare sempre allo stesso punto. Il legame umano sembra essere ignaro della sua assurdità e cercano di superarlo in solidarietà. Ma l’assurdità di certi eventi creati per tagliare il collegamento stesso, come ad esempio la guerra e le diverse visioni del pensiero in generale, minacciano l’umanità nello stesso modo che una divinità malvagia, allo stesso tempo, trasforma gli uomini in schiavi, ribelli, vittime e carnefici.

Ore 16.30 – Boschetto della Musica
Is This Desire?
di Francesca Cola
con Francesca Cola e Daniela Pagani
suono Davide Tomat, Gabriele Ottino
produzione Inteatro festival Polverigi, Officine Caos Torino, Volvon, Superbudda

In “Is This Desire?” si assiste alla danza di un corpo che interroga il desiderio; muove con fluidità e abita delicatamente le immagini di ciò che desidera. Il corpo desiderante porta i tratti di una sposa dal volto rivestito di ricami. Lo spettatore è parte integrante di questa danza rituale del desiderio e ne restituisce la poesia, breve frammento che si rivela nell’ordinario.

Giardini Per Corpi Visionari
in occasione di The European Cooperation Day
nell’ambito di PerCorpi Visionari - Programma Operativo di Cooperazione transfrontaliera Italia Svizzera 2007-2013
a cura di Associazione Didee nell’ambito di La PIATTAFORMA teatrocoreografico
coordinamento Fondazione Via MaestraOre 17 – Patio dei Giardini

Le Foglie e il Vento
di Mariachiara Raviola
con Francesca Cinalli e Stefano Botti
sguardo coreografico Aldo Torta
tappeto sonoro Paolo De Santis
produzione Associazione Didee e Fondazione Teatro Coccia
in collaborazione con Tecnologia Filosofica

Spettacolo di danza per bambini e adulti

Un racconto danzato, una metafora dell’esistenza che, con semplicità, apre la via a profonde riflessioni. E narra il percorso dell’esistenza nelle sue varie fasi, attraversando un bosco che dalla luce della vita, cresce alimentandosi di amicizie e amore, fino a sperimentare l’abbandono, la solitudine, e la morte, evento che non determina la fine ma, come sottolinea Leo Buscaglia nel suo testo, segna l’inizio… di una nuova storia.

Ore 17.30 – Patio dei Giardini
Soup
di Antonella Cirigliano e Daria Tonzig
produzione Lis Lab, Fondazione Teatro Coccia
con Antonella Cirigliano, Daria Tonzig, Francesca Amat e Sara Vilardo
con la partecipazione degli studenti NABA Nuova Accademia di Belle Arti Milano: Maria Luisa Bafunno e Giulio Olivero
tecnica e sound design Fabrizio Orlandi e Taddo Sergio Taddei

Dolce, salato o piccante? Lo spettacolo è un invito al tavolo, ad un banchetto surreale dove oggi e sempre, in modo diverso, si servono un‘infilata di sicurezze in bilico fra ovvietà apparenti e certezze assurde, il tutto condito con domande che affondano nel nostro passato. Memorie di cibi, di ingredienti, di preparazioni, di esperienze che, nutrendoci, si fanno corpo con noi. Siamo ciò che mangiamo: carne, poesia, musica e tramonti, corse in bicicletta e foto ricordo. Tutto sarà spezzato, mischiato, condito e consumato con chi, per una sera, ci siede accanto.

Biglietti
ingresso a pagamento ai Giardini della Reggia (comprensivo degli spettacoli)

Intero euro 5
Ridotto euro 4 euro 2

Servizio Navetta gratuito
Solo per spettacoli di sabato 20 settembre. Percorso A/R: Torino piazza Castello fronte Teatro Regio, Reggia di Venaria, Torino. Necessaria prenotazione a didee@corpivisionari.eu / +39 3396065349.

 Info

Giardini PerCorpi Visionari / La Piattaforma teatrocoreografico
www.corpivisionari.eu didee@corpivisionari.eu FB Percorpi Visionari
www.lapiattaforma.eu piattaforma.danza@gmail.com
FB La Piattaforma Teatrocoreografico
+ 390115229810 +39 3396065349

The European Cooperation Day
http://www.ecday.eu
 ECDAY-2014-Banner-1 2

Mediapartner Danzadove
DAnzadove_banner150x75HR