Torino

Schermata 2015-04-23 alle 19.08.05

Come raggiungerci:

Officine Grandi Riparazioni
Corso Castelfidardo 22, Torino

- In treno: da Porta Nuova tram: 9 – Bus 68, 58, 58/, 33 – metropolitana fermata Vinzaglio; da Porta Susa, a piedi: 15 minuti – tram: 10 – metropolitana fermata Vinzaglio

- In auto: dal centro città (via Po, piazza Castello, via Bertola, via Giolitti) bus: 55, 58, 58/, 68, linea Star 1

- In bicicletta: pista ciclabile che da corso Re Umberto si snoda in corso Stati Uniti e corso Mediterraneo

mar
5
mar
2013
InTOframe @ Luft
mar 5 – mar 9 all-day

Intoframe_Zerogrammi

5/6/7/8/9 Marzo 2013 – laboratorio
9 Marzo 2013 – performance finale
Luft, Via Pinelli 54, Torino e vie della città di Torino

InTOframe
Performance e laboratorio di danza
Ideazione Cie. Zerogrammi / Stefano Mazzotta, Rosanna Todisco

Laboratorio formativo e coreografia Stefano Mazzotta con la collaborazione di Emanuele Sciannamea, e gli insegnanti del Liceo Classico Vincenzo Gioberti di Torino Sebastiana Bonaffini, e Paolo Mirabella

Cast/Staff Cie. Zerogrammi / Stefano Mazzotta e Emanuele Sciannamea e i“giovani inviati speciali di inToframe”

Il laboratorio inTOframe | immagini da una città mobile, coinvolge un gruppo di 35 giovani (liceali, universitari, performer, fotografi) in un percorso artistico di scoperta della città di Torino, attraverso una riflessione sui luoghi urbani e sui suoi abitanti. L’osservazione degli spazi comuni e dei gesti e movimenti delle persone che li attraversano, mediata dall’utilizzo dello strumento video/fotografico e preceduta da un importante lavoro di analisi del movimento e delle sue implicazioni psicologiche ed emotive, intende aiutare i giovani partecipanti a re-inventare i movimenti necessari per declinare una nuova grammatica del “corpo in relazione” negli spazi urbani, con particolare attenzione alle modalità di movimento che favoriscono comunicazione e empatia tra le persone.

Performance (9 marzo 2013)

Il percorso artistico produce un’azione performativa finale in piazza Castello nella quale i giovani realizzano un Flash mob. Parallelamente al lavoro di costruzione della performance, i giovani partecipanti, dopo essere stati osservatori della città, diventano protagonisti nella realizzazione di un cortometraggio.

Il laboratorio (24-25-26 luglio 2013)

Il laboratorio ha la durata di 5 giorni di 4 ore ciascuno

Durata/tempistiche
5/6/7/8/9 Marzo 2013

Orario
h. 10.00 – 13.00

Età
giovani liceali, universitari, performer under 30

Iscrizione
gratuito

Cie. Zerogrammi

La compagnia di teatrodanza Zerogrammi è costituita nel 2006 dai coreografi e danzatori Stefano Mazzotta e Emanuele Sciannamea, entrambi diplomati presso la Civica Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano. Il nome della compagnia, incarnandone gli intenti artistici, intende esprimere e perseguire un fondante bisogno di leggerezza calviniana che, attraversando trasversalmente il linguaggio coreutico, restituisca al mestiere del teatro chiarezza e onestà comunicativa. Da questi presupposti prendono vita, sulla scena, personaggi danzanti che raccontano la vita sin nei suoi aspetti più piccoli, impercettibili, quotidiani. Il segno coreografico di Zerogrammi, che sempre ama attingere al ricco vocabolario della gestualità più comune e condivisibile per elevarla a simbolo sulla scena, si pone al servizio di una drammaturgia dalla struttura decisamente più teatrale che coreutica, per fare in modo che sempre il danzare sia il risultato di chiare e imprescindibili urgenze drammaturgiche e umane. Ognuna delle creazioni della compagnia è il risultato di intensi programmi di residenza artistica, formazione, studio dell’immagine (foto e video) e dialogo tra linguaggi complementari che offrano altrettanti complementari punti di vista sulla costruzione del racconto. Per tale ragione, parallelamente all’attività produttiva, C.ie Zerogrammi cura progettualità speciali dedicate alla diffusione dei linguaggi dell’arte contemporanea. La pratica del linguaggio fisico è, non solo occasione di crescita artistica ma diviene il mezzo attraverso il quale si strutturano e sviluppano progetti di carattere sociale, educativo, riabilitativo.

Info
Associazione Didee arti e comunicazione
piattaforma.danza@gmail.com
Sito web: www.lapiattaforma.eu
lug
14
dom
2013
We Used To Be Lovers @ Cantieri OGR
lug 14 – lug 16 all-day

A cura Associazione Didee / La Piattaforma teatrocoreografico. Photo by Enrico Desantis

15-17 luglio 2013 – laboratorio
17 luglio 2013 – performance finale e incontro rete transfrontaliera Italia – Svizzera

presso Cantieri OGR nell’ambito di La Piattaforma teatrocoeroegrafico 2013
Falchera-Barriera di Milano-Porta Palazzo-Cantieri OGR (TO)
We Used To Be Lovers
Performance e laboratorio sulla creazione contemporanea e site specific
Ideazione Francesca Cola / Associazione VOLVON
Cast/Staff Francesca Cola / Gemini Excerpt / 20 danzatori e danzatrici
Scopo del progetto è quello di unire, condividere e contaminare diverse competenze artistiche e stilistiche, per meglio valorizzare la performance (teatro-danza contemporaneo) negli spazi urbani dismessi o fonti di conflitto sociale. Francesca Cola, svolge da anni un lavoro di valorizzazione dell’arte contemporanea nell’ambito della globalità dei linguaggi intersecando le diverse possibilità di espressione : il codice sonoro, con quello corporeo (teatro, danza) con quello fotografico e video. In questo caso si darà vita ad un intervento di “coreografia” sul territorio urbano, coinvolgendo allievi di scuole di danza o teatro o la stessa cittadinanza che vuole essere coinvolta, sotto forma di evento site specific accompagnato dalla musica live del duo elettro-acustico Gemini Excerpt.
Il format, già sperimentato in altri contesti, ha permesso un forte coinvolgimento del pubblico permettendo di fruire dello spettacolo in modo più incisivo.
La performance (17 luglio 2013, h. 19:30)
Nell’ambito di La Piattaforma teatrocoreografico 2013 – XI edizione si propone un momento finale aperto al pubblico all’interno dei Cantieri OGR.
Il laboratorio (15-17 luglio 2013)
Il laboratorio prevede una durata di 3 giorni proposti nei mesi di luglio 2013. Il laboratorio è aperto ad attori, danzatori e curatori d’arte interessati ad aderire al progetto.
Si lavorerà durante la mattinata attraverso un training di anatomia esperienziale per sondare le possibilità di relazione tra corpo e corpo, tra corpi che generano una massa e un corpo preso nella sua singolarità.
Si studierà la relazione tra corpo, spazio esterno inteso come architettura, immagine e contesto sociale.
Durata/tempistiche
15-17 luglio 2013
Orario
h. 14.00 – 19.00 (fino ore 24 il 17 Luglio)
Età
adulti
Iscrizione
Gratuito
Francesca Cola
Danzatrice, Performer e Danza Movimento Terapeuta, laureata in Storia del Teatro di Ricerca con una tesi di ricerca sulla percezione dello spettatore si forma nell’ambito delle arti performative con i Teatri anni Novanta. Collabora stabilmente con il teatro del Lemming dal 2002 al 2005 e con il Laboratorio Operativo Sistemi Sensibili (Luigi Coppola) dal 2005 al 2008. Approfondisce gli studi con Nicola Hümpel (director, Berlin), Michele Abbondanza (dancer and choreographer, Milano), Caden Manson and Jemma Nelson from Big Art Group (directors and videoperformers, New York) Donata D’urso (dancer and choreographer, Paris), Virgilio Sieni ( dancer and choreographer, Florence), Frey Faust, (dancer and choreographer), Benjamin Verdonk (Performer, Anversa). Segue il percorso “Piccola scuola nomade” con Leonardo Delogu-Teatro Valdoca.Nel 2008 è cofondatrice dell’Associazione Fiorile delle Arti e delle Culture che opera nell’ambito della formazione delle arti performative e dell’organizzazione culturale a livello Nazionale ed Europeo.
Vincitrice nel 2008 di una borsa di studio per una residenza internazionale di giovani artisti presso Inteatro Polverigi, inizia a produrre lavori personali che ottengono risultati a livello Nazionale e Internazionale (Magmart Videoart Festival, MarteLive, Corrispondenze 2011, BitFilm Festival di Amburgo patrocinato da MTV, Quadriennale di Arti Performative di Praga, Teatro Valle Occupato di Roma). Nel 2010 fonda il gruppo VOLVON. Nel 2012 e co-fondatrice dello Spazio torinese per le arti contemporanee “Superbudda”. I suoi lavori spaziano dalla ricerca di una nuova semiotica espressiva attraverso l’utilizzo integrato del linguaggio corporeo-gestuale e l’utilizzo del mezzo elettronico per l’elaborazione di mappe sonore, con un occhio sempre attento alla percezione dello spettatore e al vissuto esperienziale della performance.
Info
Associazione Didee arti e comunicazione
piattaforma.danza@gmail.com
Sito web: www.lapiattaforma.eu
lug
16
mar
2013
Serata PerCorpi Visionari – Festival La Piattaforma @ OGR - Officine Grandi Riparazioni
lug 16 all-day

Lunar_Raffaele_Irace Quantum_Gentilini_Kennedy_Armati_Bretscher

17 luglio 2013
OGR – Officine Grandi Riparazioni - Via Castelfidardo, 22 – Torino

Serata PerCorpi Visionari

In programma gli eventi

Lunar di Raffaele Irace
una produzione The very secret dance society / CTR Centro Teatrale di Ricerca di Venezia
con Vittoria Carpegna, Vanessa Michielon, Francesa Porta
costumi-sculture di Sonia Biacchi
musiche Belma Beslic Gal
ore 21

Quantum di Filippo Armati
una produzione Associazione LitroCentimetro
con Margarita Kennedy e Filippo Armati
ore 21,45

Introduzione – ore 19,30
We Used To Be Lovers di Francesca Cola

In concomitanza con il Festival La Piattaforma teatrocoreografico

La fertilità creativa e le visioni concettuali dei coreografi italiani e svizzeri s’incontrano e si sviluppano nella serata evento dedicata a PerCorpi Visionari, organizzata dall’Associazione Didee – arti e comunicazione in concomitanza col festival La Piattaforma teatrocoreografico.
Nel contesto del progetto Interreg PerCorpi Visionari, sostenuto dal Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia – Svizzera 2007-2013, Associazione Didee individua il suo percorso nell’accrescere la relazione transfrontaliera tra gli artisti dei territori coinvolti, promuovendo scambi, creazioni comuni e confronti attorno alla diffusione della danza e alla sua manifestazione nella natura.

Lunar
Le dimensioni del movimento ‘peso-spazio-tempo-flusso’, studiate cento anni fa da Laban, nella proposta coreografica di Raffaele Irace (IT), si spingono fino all’analisi dei frattali.
In quale modo le geometrie della natura si manifestano durante il movimento danzato? Possiamo seguire queste strutture per la produzione di movimento del corpo? Riconosciamo modelli frattali nel corpo umano? Perché siamo affascinati da queste forme e qual’é il messaggio al loro interno? Ecco alcune delle domande chiave per la ricerca coreografica di Raffaele Irace che prendono forma nell’evento Lunar. Mentre la musicista Belma Beslic Gal crea una struttura portante di sonorità che appartengono al cosmo, la designer veneziana Sonia Biacchi realizza tre spettacolari costumi ispirati al moto geometrico continuo delle forme frattali, cogliendone la frammentazione che al contempo cela l’armonia assoluta delle forme ripetuta all’infinito.

Durata
30minuti

Raffaele Irace
Raffaele Irace interpreta come danzatore le opere dei più grandi maestri della coreografia internazionale, tra cui i più celebri Maurice Bejàrt, Carolyn Carlson, Mats Ek, William Forsythe, Jacopo Godani, Robert North. Dal 2008, alla guida come direttore e coreografo del suo ensemble The very secret dance society, Irace porta i suoi lavori coreografici in tournée in Italia e all’estero con sempre maggior successo (Francia, Germania, Macedonia,Turchia) presso molti festival nazionali ed internazionali di danza contemporanea, tra cui La Biennale Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo 2009 e La Biennale di Venezia nel 2012.
www.verysecretdance.com

Quantum
Quantum esplora il concetto di spazio e tempo ispirandosi a teorie della fisica quantistica. La sfida è riuscire a produrre una plasticità di movimenti ispirata da teorie di spazio e tempo dilatato, rispetto alla percezione classica della realtà. I modelli teorici della scienza contemporanea che spiegano la nostra esperienza, nella storia hanno modificato profondamente la nostra idea di realtà (Cartesio, Galileo, Newton, Einstein, solo per citarne alcuni).
Armati, assieme a Margarita Kennedy, hanno lavorato studiando il corpo anatomicamente e ricostruendo combinazioni di movimento da poter riprodurre in maniera istantanea. La loro ricerca li ha portati a sviluppare una tecnica della danza, chiamata Quantum Technique, con otto elementi chiave che possono combinare a loro piacimento. Ispirandosi alla fisica quantistica, che prevede una realtà a più dimensioni, cercano di muoversi all’interno di uno spazio virtuale. La consapevolezza fisica, la capacità di produrre movimenti in maniera istantanea e ciclica, l’allenamento a concetti di spazio e tempo diversi da quelli classici, li porta a produrre un diverso tipo di plasticità corporea.

Durata
30minuti

Filippo Armati
Filippo Armati ha studiato al Dams di Bologna e al Laban Centre di Londra. In seguito ha lavorato tra Berlino, Parigi e Londra come danzatore e coreografo freelance. Ha firmato una dozzina di lavori che ha proposto in tutta Europa. Nel 2006 ha rappresentato la Svizzera italiana alle giornate svizzere di danza contemporanea ed ha vinto un premio della Società Svizzera degli Autori per il carattere innovativo della sua opera. Ha partecipato alla formazione Ex.er.ce nel 2007, coordinata da Mathilde Monnier e Xavier Le Roy a Montpellier. Nel 2008 ha beneficiato di una residenza artistica al Cairo in collaborazione con artisti egiziani e mediorientali. Dal 2010 ha fondato a Losone il Festival di arti performative La Fabbrica.
www.performa-festival.ch

Costo
Ingresso 7 euro – ridotto 5

La serata è proposta da Associazione Didee nell’ambito del progetto PerCorpi Visionari in concomitanza col festival La Piattaforma teatrocoreografico.

Info

Associazione Didee – arti e comunicazione
Festival La Piattaforma teatrocoreografico
c/o Luft – via Pinelli 54 – 10144 Torino
t.+39 011 19706468 – m.+39 347 2487314
piattaforma.danza@gmail.com
www.lapiattaforma.eu

apr
29
mar
2014
Il Gesto Contemporaneo – Masterclass @ Gené 5 - via Gené 5 / Torino
apr 29 – mag 1 all-day

Sara Simeoni - Foto Simone Vittonetto

29/30 aprile 2014
1 maggio 2014

Il Gesto Contemporaneo
Masterclass a cura di Associazione Didee
con Sara Simeoni

Nome di punta tra gli interpreti italiani della visionaria coreografa americana Carolyn Carlson, Sara Simeoni presenta così il suo seminario dal titolo Il gesto contemporaneo: «Il mio movimento è istintivo e viscerale. Energia, ritmo, fisicità e presenza sono elementi fondamentali del mio lavoro. Partendo dalla release technique e floor work, si esploreranno i principi di gravità, peso, caduta e recupero. Il corpo, già in questa fase, verrà condotto gradualmente in un flusso organico e dinamico. L’obiettivo è di portare il danzatore a diventare più consapevole della potenza, leggerezza e creatività del suo corpo».

Destinatari
danzatori, coreografi e allievi scuole di danza di livello avanzato

Date, sedi e orari 

29-30 aprile 2014 – Gené 5 – via Gené 5 / Torino
h. 11.00 – 13.00 livello avanzato

1 maggio 2014 – Gené 5 – via Gené 5 / Torino
h. 11.00 – 13.00 livello avanzato

Costo
Selezione su curriculum per 3 borse di studio a partecipazione gratuita.
Costo per il resto dei partecipanti: € 60,00
€ 50,00 per allievi scuole danza di Novara che abbiano già partecipato a workshop di PerCorpi Visionari

Contatti

Associazione Didee arti e comunicazione
Tel. +39 339 6065349
e mail didee@corpivisionari.eu

 

PerCorpi Visionari
www.corpivisionari.eu
info@corpivisionari.eu
press@corpivisionari.eu
Tel. 392.23020533 – 388.2579939

 

mag
5
lun
2014
Danza Creativa – Laboratorio a cura di Associazione Didee con Mariachiara Raviola @ novara
mag 5 all-day

Favoladanzando

5/12/19 maggio 2014 – Scuole materne ed elementari – Novara
22/23 maggio 2104– Novara – Teatro Piccolo Coccia
29 maggio, 3/5/10/11/12 giugno 2014 – Circoscrizione 2 – Centro d’Incontro Cimabue Via Rubino 86 / Sala Polivalente di Corso Siracusa 213 – Torino

Danza Creativa – Laboratorio a cura di Associazione Didee con Mariachiara Raviola
(su Torino) in collaborazione con Filieradarte e Circoscrizione 2

Il laboratorio, finalizzato al coinvolgimento di diverse fasce d’età attraverso la danza creativa, introduce i partecipanti al teatrodanza e al rapporto dell’uomo con i ritmi della natura e del ciclo della vita.
Nel laboratorio sono sperimentati materiali scenografici, sonori e di movimento impiegati nel percorso di creazione verso lo spettacolo Le foglie e il Vento, coproduzione Associazione Didee – Teatro Coccia (prima presentazione del lavoro giovedì 22 e venerdì 23 maggio al Piccolo Coccia di Novara). Gli allievi del laboratorio Dalle radici del movimento alla danza creativa, curato dal coreografo Aldo Torta e svoltosi a Novara da gennaio a marzo, possono seguire il percorso applicando la didattica della danza creativa, dalla fase formativa con i bambini delle scuola elementare a quella di creazione di un spettacolo coreografico tout public.
A Torino, il laboratorio confluisce nel percorso Figli delle Stelle realizzato da Associazione Filieradarte e la Circoscrizione 2, in una sinergia capace di coinvolgere con la danza di comunità anziani, adulti, bambini e giovani e favorire quei legami sociali che possono ricreare una sorta di ‘famiglia intergenerazionale di quartiere’.
Destinatari

Dal 5 al 23 maggio 2014 / Novara
Scuole materne ed elementari

Dal 29 maggio al 12 giugno 2014 / Torino
Anziani, adulti, bambini e giovani della Circoscrizione 2

Costo
Gratuito

Orario
In via di definizione

 

Contatti

Associazione Didee  arti e comunicazione
M +39 339 6065349 – m. +39 347 2487314
didee@corpivisionari.eu

giu
12
gio
2014
Le Foglie e il Vento / Workshop @ Sala Fornero
giu 12 all-day

Le_Foglie_e_il_Vento_Photo_A.Sousa

12 giugno 2014
Sala Fornero – Corso Siracusa 213
in collaborazione con Filieradarte e Circoscrizione 2 – Torino

Le Foglie e il Vento / Workshop
a cura di Associazione Didee con Mariachiara Raviola
in collaborazione con la Compagnia Tecnologia Filosofica
nell’ambito del progetto PerCorpi Visionari

 

Il percorso di creazione tout public continua con la sperimentazione nelle scuole primarie ed elementari di Torino. Le classi coinvolte hanno l’occasione di sperimentare i linguaggi della danza contemporanea e del teatro-danza, di giocare con i materiali di carta utilizzati per lo spettacolo, di costruire attraverso il movimento la propria interpretazione della storia dell’albero e della foglia protagonisti della performance.

Mariachiara Raviola e i protagonisti dello spettacolo, conducono i bambini nel percorso di esplorazione, conoscenza e sperimentazione artistica, facendo tesoro del loro sguardo smaliziato per continuare la crescita artistica dell’esito spettacolare.

Il percorso è riservato alle scuole e agli enti che aderiscono al progetto.
Per organizzare un percorso ad hoc per la propria scuola contattare Associazione Didee.

 

Contatti
Associazione Didee – arti e comunicazione
Mariachiara Raviola
didee@corpivisionari.eupromozione.didee@gmail.com
piattaforma.danza@gmail.com

ott
21
mar
2014
La Relazione @ LUFT Casa Creativa
ott 21 @ 14:00 – ott 24 @ 20:00

raffaella giordano

21 – 24 ottobre 2014
c/o LUFT Casa Creativa
Via Pier Dionigi Pinelli, 56 –  Torino

Evento PerCorpi Visionari – LABORATORIO

La Relazione
Laboratorio di movimento con Raffaella Giordano

In programma all’interno del calendario di appuntamenti con la formazione promosso da ZEROGRAMMI/LUFT Casa Creativa

Forma e sostanza sono miracolosamente con–fuse insieme‚ il corpo è il luogo vivente di questo incontro. Il corpo è crocevia di forze‚ miracolo di connessioni‚ punta di un iceberg‚ figlio di spirito e materia. Rivelatore di poteri forti che coinvolgono l’essenza del nostro esserci e poi non esserci più. La danza è una realtà poetica e concreta che ha il potere di convocare più dimensioni nello spazio–tempo alchemico del presente. Trasmette valori e valenze forti di umanità‚ per questo è potente ed è voce spirituale‚ filosofica‚ sociale e politica. È una rivoluzione possibile.

Raffaella Giordano si forma e lavora come interprete dal 1980 al 1984 con la coreografa Carolyn Carlson a Venezia. Negli anni successivi attraversa importanti esperienze in seno al Tanztheater di Wuppertal in Germania e nella compagnia l’Equisse in Francia. Nel 1985 è cofondatrice del collettivo storico Sosta Palmizi. Dal 1986 segue un personale percorso di ricerca dando vita a numerose opere corali e solistiche, fra le più significative: Fiordalisi, et anima mea, Quore, Senza titolo, Tu non mi perderai mai, Cuocere il mondo. Fortemente impegnata nell’ambito della formazione, dal 2009 al 2012 promuove e dirige il progetto “SCRITTURE PER LA DANZA CONTEMPORANEA” biennio di studi per la sensibilizzazione e lo sviluppo delle arti corporee. Dal ’91 insieme a Giorgio Rossi codirige in Toscana l’Associazione Sosta Palmizi, operando allo sviluppo di un luogo di riferimento e di sostegno per la danza italiana, nell’ambito della contemporaneità.

Orario
dalle ore 14.00 alle ore 20.00

Quota di iscrizione
€ 180,00 (+ € 10  tessera arci dove necessario)
iscrizione obbligatoria via mail

Info

Associazione Didee – arti e comunicazione
didee@corpivisionari.eu /piattaforma.danza@gmail.com
+ 390115229810/+39 3396065349

ott
22
mer
2014
Radici e germogli della danza d’arte e di comunità in Piemonte. Coreografie e ricerche contemporanee @ Villa La Tesoriera
ott 22 @ 09:30 – 00:00

ph S. Mazzotta_dancer C. Guglielmi
Photo by S. Mazzotta | Dancer C. Guglielmi

22 ottobre 2014
Biblioteca civica musicale Andrea Della Corte – Villa La Tesoriera, corso Francia 192, Torino

Evento PerCorpi Visionari
Promosso da Associazione Didee in collaborazione con Coorpi – Coordinamento Danza Piemonte
nell’ambito del progetto PerCorpi Visionari (P.O. di Cooperazione Transfrontaliera Italia Svizzera 2007-2013)

Convegno
Radici e germogli della danza d’arte e di comunità in Piemonte. Coreografie e ricerche contemporanee
Conversazioni con artisti, studiosi, giornalisti e operatori intorno alla trasmissione dei processi creativi, dai maestri della danza moderna ai coreografi contemporanei

 a cura di Rita M. Fabris e Chiara Castellazzi
in collaborazione con DAMS – Università degli Studi di Torino
coordinamento Patrizia Veglione e Mariachiara Raviola

Intorno alla trasmissione dei processi creativi è stata da poco avviata una ricerca specifica nell’ambito degli studi di danza. Infatti, sono sempre state privilegiate le tecniche corporee di tipo imitativo, attraverso un approccio di trasmissione orale da maestro ad allievo. Ma come sono stati trasmessi o reimpiegati i processi creativi di tipo esperienziale? Dalla riflessione sulle origini novecentesche della cultura femminile della danza, quando il mecenatismo teatrale torinese e le signore della danza affermavano una individuale e irripetibile espressione del corpo e una nuova sensibilità coreografica, questa giornata intende raccontare e studiare le caratteristiche di quei cenacoli prevalentemente femminili nei quali lo sguardo reciproco di affetto, fiducia e stima nelle potenzialità uniche di ogni donna, concedevano ad ognuna di emergere dalla sfera privata per rivelarsi personalità capaci di agire nel confronto pubblico degli sguardi e dei discorsi.

Bella Hutter, Cesarina Gualino, Sara Acquarone e Susanna Egri rappresentano le radici di questa modalità di trasmissione artistica, indagata dalla storiografia di danza più recente. Negli anni Settanta Anna Sagna apre la stagione più fervida della rielaborazione dei processi creativi in direzione comunitaria, dall’animazione teatrale all’espressione corporea. Successivamente si diffondono le nuove sperimentazioni pedagogiche della danza sensibile di Claude Coldy e delle metodologie mutuate da Carolyn Carlson, Pina Bausch e dal post-modern americano.

Le conversazioni di oggi costituiscono un ritorno urgente alla riflessione e alla trasmissione secondo una sensibilità femminile attenta agli altri nella costruzione di gesti, discorsi, comportamenti e soprattutto corpi, movimenti e danze. Artiste come Raffaella Giordano, Caterina Sagna, Doriana Crema fino ai germogli più freschi come Ambra Senatore, dialogheranno con studiosi, giornalisti e operatori alla ricerca di una nuova comunità di sguardi sui processi creativi della danza.

Programma

ore 9.30
Saluti istituzionali

ore 10.00 – 12.30
Radici, presiede Rita M. Fabris

Alessandro Pontremoli (Università di Torino), Danze e danzatrici moderne in Italia
Giulia Agnese (operatrice culturale), Cesarina Gualino, mecenate e persona danzante
Susanna Egri in conversazione con Chiara Castellazzi (giornalista e critico di danza)
Susanne Franco (Università di Salerno), Rudolf Laban: memoria, mito, storia
Rosanna Rabezzana e Claudia Serra in conversazione con Norma De’ Piccoli (Università di Torino)

Discussione

ore 12.30 – 13.30
Pausa buffet con proiezione video Al Femminile – Sguardi dal territorio, a cura di Coorpi – Coordinamento Danza Piemonte

ore 13.30 – 16.45
Germogli, presiede Alessandro Pontremoli

Video-intervista a Carolyn Carlson di Chiara Castellazzi, prodotta da Coorpi – Coordinamento Danza Piemonte
Rita M. Fabris (danzeducatore®), Processi creativi fra danza d’arte e di comunità: una mappatura
Caterina Sagna e Raffaella Giordano in conversazione con Alessandro Pontremoli
Doriana Crema, Ambra Senatore, Barbara Altissimo, Stefano Mazzotta, Emanuele Sciannamea e Elena Rolla, tavola rotonda condotta da Chiara Castellazzi
Franca Zagatti (Ass. Mousikè, Bologna), La danza di comunità: un modello metodologico
Emanuele Masi (Bolzano Danza), Mariachiara Raviola (Festival La Piattaforma teatrocoreografico), Luisa Cuttini (NID Platform, Brescia 2015) in conversazione con Rita M. Fabris

Discussione

Costo
Ingresso libero al convegno. Vivamente consigliata la prenotazione entro il 18 ottobre ore 12 a didee@corpivisionari.eu

In sinergia con il Convegno

21 – 25 ottobre 2014
Laboratori formativi
Movimento, sguardo e danza di comunità Laboratori condotti da Raffaella Giordano, Franca Zagatti e Doriana Crema
A cura di Associazione Didee, ZEROGRAMMI/LUFT Casa Creativa, Associazione Filieradarte

21 –  22 ottobre 2014
ore 21.00 Teatro Astra, Via Rosolino Pilo 6
Spettacoli nell’ambito del Festival La Piattaforma teatrocoreografico
Compagnie Caterina & Carlotta SAGNA; Franceschini/Droste & Co. e compagnia tardito/rendina; Giulia Lazzarino; Proiezione di opere video provenienti dal contest La danza in 1 minuto, a cura di Coorpi – Coordinamento Danza Piemonte
Programma completo su www.lapiattaforma.eu

 

Evento PerCorpi Visionari

promosso da
Associazione Didee in collaborazione con COORPI – Coordinamento Danza Piemonte, nell’ambito del Progetto PerCorpi Visionari – percorsi sconfinanti tra danza e performance contemporanea

e con
DAMS-Università degli Studi di Torino, Associazione Filieradarte

con il sostegno di
Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera ITALIA SVIZZERA 2007 – 2013 su Fondo FESR, Regione Piemonte e Canton Ticino

con il contributo di
Fondazione CRT

con il patrocinio di
Città di Torino, DES Associazione nazionale Danza Educazione Società, AIRDanza Associazione Italiana per la Ricerca sulla Danza

in rete con
Sistema Biblioteche Civiche Torinesi-Biblioteca civica musicale “Andrea Della Corte”, La Piattaforma teatrocoreografico, Zerogrammi/LUFT Casa Creativa, Genè5

media partner
DanzaDove

Info

La Piattaforma teatrocoreografico
+ 390115229810 +39 3396065349
www.corpivisionari.eu
didee@corpivisionari.eu / FB PerCorpi Visionari
www.lapiattaforma.eu
piattaforma.danza@gmail.com / FB La Piattaforma Teatrocoreografico

ott
23
gio
2014
Sentirsi danzare @ Gené 5
ott 23 @ 10:00 – 13:00

Laboratorio di danza di comunità con Franca Zagatti 2

23 ottobre 2014
c/o Genè 5
via Genè 5 –  Torino

Evento PerCorpi Visionari – LABORATORIO

Sentirsi Danzare
Laboratorio di danza di comunità con Franca Zagatti

Con il coordinamento di Rita M. Fabris, Associazione Filieradarte

La convinzione che l’esperienza del danzare non solo sia possibile a tutti, ma rappresenti una opportunità e un diritto per tutti, risulta essere il paradigma fondativo della danza di comunità. Creando ed offrendo contesti di facilitazione espressiva e motoria viene accolta la sfida dell’essere corpo che si concede all’esperienza artistica.

Nel laboratorio si lavorerà a partire da ciò che ognuno è, e può fare, nella convinzione che ogni gesto, ogni movimento possano trasfondersi in una dimensione artistica e poetica. Attraverso semplici attività di movimento individuali e di gruppo, i partecipanti verranno guidati in un percorso di scoperta del gesto danzato, inteso come esperienza di ascolto, consapevolezza e cosciente riorganizzazione del proprio movimento.

Franca Zagatti è studiosa, insegnante, artista di danza nei contesti educativi e sociali. Cifra stilistica del suo lavoro è il raccordo fra indagine teorico-metodologica e operatività artistica e pedagogica. All’impegno nella ricerca teorica affianca un’estesa attività di formazione a educatori, insegnanti di danza, danzatori e di trasmissione dell’esperienza del danzare nelle scuole e nei contesti sociali a gruppi intergenerazionali, nuclei familiari, anziani, persone con diversabilità. Direttrice artistica a Bologna di Mousikè, presso la stessa struttura dal 1999 è responsabile del Corso per Danzeducatore®. Dal 2003 Collabora col CID di Rovereto- Festival Oriente Occidente. Dal 1999 al 2012 è stata Professore a Contratto presso la Facoltà di Scienze della Formazione e dal 2004 al 2006 nel Corso di laurea specialistica in Discipline teatrali della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna.

Ha pubblicato numerosi articoli e saggi monografici, il più recente: Persone che danzano. Spazi, tempi, modi per una condivisione danzata del movimento, (MPE, Bologna, 2012).

Orario
dalle ore 10.00 alle ore 13.00

Costi
il laboratorio è gratuito

iscrizione obbligatoria via mail

Info

Associazione Didee – arti e comunicazione
didee@corpivisionari.eu /piattaforma.danza@gmail.com
+ 390115229810/+39 3396065349

ott
25
sab
2014
Sguardi sul corpo che danza @ Gené 5
ott 25 @ 10:00 – 16:00

doriana crema_2

25 ottobre 2014
c/o Genè 5
via Genè 5 –  Torino

Evento PerCorpi Visionari – LABORATORIO

Sguardi sul corpo che danza
Pratica di movimento e di osservazione con Doriana Crema  

La pratica di questa giornata di studio è rivolta al tema dello “sguardo”. Da quale punto interno osservo un corpo che danza nello spazio? Cosa osserva il mio sguardo? Il corpo? Un dettaglio? Lo spazio? Da cosa è attratto lo sguardo e cosa respinge?
Riconoscere quando lo sguardo si rivolge a sé o all’esterno, condizionato da un pregiudizio o da una memoria, quando invece è libero e curioso e si muove alla ricerca.

Uno spunto per iniziare questa giornata di pratica della danza, fare esperienza del guardare e lasciarsi guardare, condividere e tentare di espandere i confini della nostra visione.

Doriana Crema è formatrice, danzatrice/coreografa, professional counselor. Segue da anni una sua visione poetica sia in campo creativo/artistico che pedagogico. Gli incontri più significativi per la sua formazione artistica sono quelli con Anna Sagna, Claude Coldy, Raffaella Giordano e Danio Manfredini. È coreografa/interprete in diversi progetti performativi teatrali e urbani per il gruppo “E skenè danza e dintorni” con gli spettacoli Stazionando, La passione secondo Matteo, Progetto 900, per se stessa negli assoli Mamanonmama, Aspecifiche atipie, Dichiarazione d’amore, danza con R. Giordano nelle creazioni: Quore e Senza titolo, è parte del progetto RBMK di C. Conti. Come formatrice è docente all’interno di diversi progetti, collaborando con diverse associazioni e direzioni didattiche in Italia e in Francia. Accompagna gruppi di lavoro nell’ambito di ricerca sui temi dell’autonomia creativo/artistica. È consulente artistico per diverse compagnie in Italia e in Francia. Amplia la sua conoscenza attraverso la formazione in counseling psicosintetico e psicoenergetica, è counselor e formatrice presso la Scuola Superiore di Counseling di Torino e collabora con la Comunità di Etica Vivente di Città della Pieve.

Orario
dalle ore 10.00 alle ore 16.00

Quota di iscrizione
Euro 60,00
iscrizione obbligatoria via mail

Info

Associazione Didee – arti e comunicazione
didee@corpivisionari.eu /piattaforma.danza@gmail.com
+ 390115229810/+39 3396065349

nov
6
gio
2014
Le foglie e il vento @ Centro Culturale di Cogne
nov 6 all-day
le foglie e il vento _95_foto Samantha Klein (800x534)

6 novembre 2014

Cogne – Aosta
In collaborazione con Teatro Instabile di AostaLe Foglie e il Vento 

a cura di Associazione DideeLe Foglie e il Vento – Performance di teatrodanza per adulti e bambini
ideazione Mariachiara Raviola
interpreti  Stefano Botti e Francesca Cinalli
sguardo coreografico Aldo Torta
tappeto musicale Paolo De Santisscene e costumi Elisabetta Ajani
oggettidi scena Gianni Cocomazzi
in collaborazione con Cattedra di scenografia Accademia Albertina di Belle Arti di Torinocostumi in carta Sara Peretti – abiti Poncif
assistenza alla regia Lisa Pugliese
comunicazione Patrizia Veglione
immagine coordinata Alberto Valente
foto Samantha Klein, Alexandrino De Sousa
video Rossella Schillaci
produzione Associazione Didee arti e comunicazione con Fondazione Teatro Coccia in collaborazione con Compagnia Tecnologia Filosofica

La vita di una foglia e del suo albero, dallo spuntare delle prime gemme, allo sbocciare dei fiori la primavera successiva. Una crescita secondo natura, passando dalle esperienze del sole, del vento e dell’amicizia con i bambini che giocano ad arrampicarsi; attraverso il giorno e la notte, i colori e i primi freddi dell’autunno, il silenzio e il bianco dell’inverno… momenti che non determinano la fine di un ciclo, ma l’inizio di una nuova vita. Un racconto danzato, una metafora dell’esistenza, dove nulla muore e tutto si trasforma.

Giornata in collaborazione con il Parco Nazionale del Gran Paradiso nell’ambito del progetto Alcotra “e-PHENO Reti fenologiche nelle Alpi”Quando

6 novembre 2014Dove

Centro Culturale di Cogne – in collaborazione con Teatro Instabile di AostaNote

Il percorso è riservato alle scuole che aderiscono al progetto.
Per partecipare o organizzare una replica per la propria scuola contattare Associazione Didee.Contatti

Associazione Didee  arti e comunicazione
M +39 339 6065349 – m. +39 347 2487314
didee@corpivisionari.eu
promozione.didee@gmail.it
Pagina Facebook Associazione DideePerCorpi Visionari

nov
20
gio
2014
Le Foglie e il Vento / Workshop @ Scuola Primaria “Principessa di Piemonte”
nov 20 all-day

Le_Foglie_e_il_Vento_Photo_A.Sousa

20 novembre 2014
Scuola Primaria “Principessa di Piemonte”
Via Paisiello, 1 – Torino

Le Foglie e il Vento / Workshop
a cura di Associazione Didee con Mariachiara Raviola
in collaborazione con la Compagnia Tecnologia Filosofica
nell’ambito del progetto PerCorpi Visionari

 

Il percorso di creazione tout public continua con la sperimentazione nelle scuole primarie ed elementari di Torino. Le classi coinvolte hanno l’occasione di sperimentare i linguaggi della danza contemporanea e del teatro-danza, di giocare con i materiali di carta utilizzati per lo spettacolo, di costruire attraverso il movimento la propria interpretazione della storia dell’albero e della foglia protagonisti della performance.

Mariachiara Raviola e i protagonisti dello spettacolo, conducono i bambini nel percorso di esplorazione, conoscenza e sperimentazione artistica, facendo tesoro del loro sguardo smaliziato per continuare la crescita artistica dell’esito spettacolare.

Il percorso è riservato alle scuole e agli enti che aderiscono al progetto.
Per organizzare un percorso ad hoc per la propria scuola contattare Associazione Didee.

 

Contatti
Associazione Didee – arti e comunicazione
Mariachiara Raviola
didee@corpivisionari.eupromozione.didee@gmail.com
piattaforma.danza@gmail.com

dic
16
mar
2014
Le Foglie e il Vento / Workshop @ Scuola Primaria “E. Chiovini”
dic 16 all-day

Le_Foglie_e_il_Vento_Photo_A.Sousa

16 dicembre 2014
Scuola Primaria “E. Chiovini”
Via Baltimora,76 – Torino

Le Foglie e il Vento / Workshop
a cura di Associazione Didee con Mariachiara Raviola
in collaborazione con la Compagnia Tecnologia Filosofica
nell’ambito del progetto PerCorpi Visionari

 

Il percorso di creazione tout public continua con la sperimentazione nelle scuole primarie ed elementari di Torino. Le classi coinvolte hanno l’occasione di sperimentare i linguaggi della danza contemporanea e del teatro-danza, di giocare con i materiali di carta utilizzati per lo spettacolo, di costruire attraverso il movimento la propria interpretazione della storia dell’albero e della foglia protagonisti della performance.

Mariachiara Raviola e i protagonisti dello spettacolo, conducono i bambini nel percorso di esplorazione, conoscenza e sperimentazione artistica, facendo tesoro del loro sguardo smaliziato per continuare la crescita artistica dell’esito spettacolare.

Il percorso è riservato alle scuole e agli enti che aderiscono al progetto.
Per organizzare un percorso ad hoc per la propria scuola contattare Associazione Didee.

 

Contatti
Associazione Didee – arti e comunicazione
Mariachiara Raviola
didee@corpivisionari.eupromozione.didee@gmail.com
piattaforma.danza@gmail.com

dic
17
mer
2014
Le Foglie e il Vento / Workshop @ Scuola Primaria “E. Chiovini”
dic 17 all-day

Le_Foglie_e_il_Vento_Photo_A.Sousa

17 dicembre 2014
Scuola Primaria “G. Mazzini”
Corso Orbassano, 155/A – Torino

Le Foglie e il Vento / Workshop
a cura di Associazione Didee con Mariachiara Raviola
in collaborazione con la Compagnia Tecnologia Filosofica
nell’ambito del progetto PerCorpi Visionari

 

Il percorso di creazione tout public continua con la sperimentazione nelle scuole primarie ed elementari di Torino. Le classi coinvolte hanno l’occasione di sperimentare i linguaggi della danza contemporanea e del teatro-danza, di giocare con i materiali di carta utilizzati per lo spettacolo, di costruire attraverso il movimento la propria interpretazione della storia dell’albero e della foglia protagonisti della performance.

Mariachiara Raviola e i protagonisti dello spettacolo, conducono i bambini nel percorso di esplorazione, conoscenza e sperimentazione artistica, facendo tesoro del loro sguardo smaliziato per continuare la crescita artistica dell’esito spettacolare.

Il percorso è riservato alle scuole e agli enti che aderiscono al progetto.
Per organizzare un percorso ad hoc per la propria scuola contattare Associazione Didee.

 

Contatti
Associazione Didee – arti e comunicazione
Mariachiara Raviola
didee@corpivisionari.eupromozione.didee@gmail.com
piattaforma.danza@gmail.com

dic
23
mar
2014
Le foglie e il vento @ Casa del Teatro Ragazzi e Giovani
dic 23 all-day

Le Foglie e il Vento - Photo by A. De Sousa

Le Foglie e il Vento – Photo by A. De Sousa

23 dicembre 2014
Casa del Teatro Ragazzi e Giovani
Corso Galileo Ferraris 266 –  Torino

Le Foglie e il Vento 

a cura di Associazione DideeLe Foglie e il Vento – Performance di teatrodanza per adulti e bambini
ideazione Mariachiara Raviola
interpreti  Stefano Botti e Francesca Cinalli
sguardo coreografico Aldo Torta
tappeto musicale Paolo De Santisscene e costumi Elisabetta Ajani
oggettidi scena Gianni Cocomazzi
in collaborazione con Cattedra di scenografia Accademia Albertina di Belle Arti di Torinocostumi in carta Sara Peretti – abiti Poncif
assistenza alla regia Lisa Pugliese
comunicazione Patrizia Veglione
immagine coordinata Alberto Valente
foto Samantha Klein, Alexandrino De Sousa
video Rossella Schillaci
produzione Associazione Didee arti e comunicazione con Fondazione Teatro Coccia in collaborazione con Compagnia Tecnologia FilosoficaLa vita di una foglia e del suo albero, dallo spuntare delle prime gemme, allo sbocciare dei fiori la primavera successiva. Una crescita secondo natura, passando dalle esperienze del sole, del vento e dell’amicizia con i bambini che giocano ad arrampicarsi; attraverso il giorno e la notte, i colori e i primi freddi dell’autunno, il silenzio e il bianco dell’inverno… momenti che non determinano la fine di un ciclo, ma l’inizio di una nuova vita. Un racconto danzato, una metafora dell’esistenza, dove nulla muore e tutto si trasforma.
Quando
23 dicembre 2014Dove
Casa del Teatro Ragazzi e GiovaniNote
Il percorso è riservato alle scuole che aderiscono al progetto.
Per partecipare o organizzare una replica per la propria scuola contattare Associazione Didee.Contatti
Associazione Didee  arti e comunicazione
M +39 339 6065349 – m. +39 347 2487314
didee@corpivisionari.eu
promozione.didee@gmail.it
Pagina Facebook Associazione DideePerCorpi Visionari
Le Foglie e il Vento / Workshop @ Casa del Teatro Ragazzi e Giovani
dic 23 all-day

Le_Foglie_e_il_Vento_Photo_A.Sousa

23 dicembre 2014
Casa del Teatro Ragazzi e Giovani
Corso Galileo Ferraris, 266 – Torino
Scuole Primaria Principessa di Piemonte, E.Chiovini, G. Mazzini

Le Foglie e il Vento / Workshop
a cura di Associazione Didee con Mariachiara Raviola
in collaborazione con la Compagnia Tecnologia Filosofica
nell’ambito del progetto PerCorpi Visionari

 

Il percorso di creazione tout public continua con la sperimentazione nelle scuole primarie ed elementari di Torino. Le classi coinvolte hanno l’occasione di sperimentare i linguaggi della danza contemporanea e del teatro-danza, di giocare con i materiali di carta utilizzati per lo spettacolo, di costruire attraverso il movimento la propria interpretazione della storia dell’albero e della foglia protagonisti della performance.

Mariachiara Raviola e i protagonisti dello spettacolo, conducono i bambini nel percorso di esplorazione, conoscenza e sperimentazione artistica, facendo tesoro del loro sguardo smaliziato per continuare la crescita artistica dell’esito spettacolare.

Il percorso è riservato alle scuole e agli enti che aderiscono al progetto.
Per organizzare un percorso ad hoc per la propria scuola contattare Associazione Didee.

 

Contatti
Associazione Didee – arti e comunicazione
Mariachiara Raviola
didee@corpivisionari.eupromozione.didee@gmail.com
piattaforma.danza@gmail.com

gen
12
lun
2015
Piccoli Eroi @ Caffè della Caduta
gen 12 @ 16:31 – 17:31

caduta_locandina-05

12 gennaio –  25 maggio 2015
Caffè della Caduta  - Via Bava, 39 Torino
Lombroso 16  - Via Lombroso, 16 Torino

Piccoli Eroi
 - Laboratorio di teatro e movimento
a cura di Associazione Didee
con Virginia Ruth Cerqua
nell’ambito di PerCorpi Visionari

Il Laboratorio Piccoli Eroi si propone, attraverso le tecniche e i linguaggi teatrali, di allenare i bambini a riconoscere i propri limiti e le proprie capacità, le proprie paure e i propri sogni, e a guidarli verso la costruzione del proprio Eroe immaginario che possa servire a donare una visione profonda di loro stessi e a costruire una buona relazione con il gruppo e il mondo circostante.

 Sedi e orari

Caffè della Caduta (Via Bava, 39) per bambini dai 3 ai 6 anni dalle ore 16.45 alle ore 17.45;

Lombroso 16 (Via Lombroso, 16) per bambini dai 6 ai 10 anni dalle ore 18.30 alle ore 19.30.

Contatti
Associazione Didee – arti e comunicazione
Virginia Ruth Cerqua
didee@corpivisionari.eu
3476568831
virginiaruthcerqua@gmail.com

giu
9
mar
2015
Le Foglie e il Vento @ Sala Fornero
giu 9 @ 16:00 – 19:00

Le_Foglie_e_il_Vento_Photo_A.de_SOUZA

9 giugno 2015

Le Foglie e il Vento
Sala Fornero, Corso Siracusa 213, Torino

Laboratorio intergenerazionale di danza di comunità, aperto a famiglie e anziani – ore 16.00
“LE FOGLIE E IL VENTO” Spettacolo di danza / tout public – ore 17.00
Merenda sinoira – ore 18.00 

Le Foglie e il Vento

Spettacolo di danza e festa intergenerazionale, a cura di Associazione Didee e Associazione Filieradarte
coproduzione Associazione Didee e Fondazione Teatro Coccia
in collaborazione con Tecnologia Filosofica
con il sostegno di Fondazione Piemonte dal Vivo
nell’ambito del progetto “PerCorpi Visionari” – P.O. di Cooperazione Transfrontaliera Italia – Svizzera 2007/2013

Il progetto vede protagonisti anziani, giovani e famiglie della Circoscrizione 2 insieme con artisti italiani e internazionali. Un laboratorio di danza di comunità per famiglie e anziani introduce lo spettacolo “LE FOGLIE E IL VENTO”: la vita di una foglia e del suo albero, dallo spuntare delle prime gemme, allo sbocciare dei fiori la primavera successiva. Una crescita secondo natura, passando dalle esperienze del sole, del vento e dell’amicizia con i bambini che giocano ad arrampicarsi; attraverso il giorno e la notte, i colori e i primi freddi dell’autunno, il silenzio e il bianco dell’inverno… momenti che non determinano la fine di un ciclo, ma l’inizio di una nuova vita. Un racconto danzato, una metafora dell’esistenza, dove nulla muore e tutto si trasforma.

La Festa è realizzata in collaborazione con: Centro per le Famiglie via Balla 13 e Centro Ragazzi Lilliput Mirafiori Nord della Circoscrizione 2, gestiti dalla Cooperativa G. Accomazzi.

Orario
h. 16,00 – 19,00

Partecipazione
gratuita

Contatti
Associazione Didee, arti e comunicazione – Associazione Filieradarte
t.+39 347 9413920
filieradarte@gmail.com
www.corpivisionari.eu

Nell’ambito della Festa intergenerazionale di danza di comunità sostenuta dalla Circoscrizione 2 – Santa Rita Mirafiori Nord, Torino, Progetto Argento Vivo 2014-2015, l’ASSOCIAZIONE DIDEE, arti e comunicazione e l’ASSOCIAZIONE FILIERADARTE presentano martedì 9 giugno 2015 presso la Sala Fornero di Corso Siracusa 213, lo spettacolo “LE FOGLIE E IL VENTO” di Mariachiara Raviola, con lo sguardo coreografico di Aldo Torta, il tappeto sonoro di Paolo De Santis, interpreti Stefano Botti e Francesca Cinalli, in collaborazione con Compagnia Tecnologia Filosofica.

Il progetto vede protagonisti anziani, giovani e famiglie della Circoscrizione 2 insieme con artisti italiani e internazionali. Un laboratorio di danza di comunità per famiglie e anziani introduce lo spettacolo “LE FOGLIE E IL VENTO”: la vita di una foglia e del suo albero, dallo spuntare delle prime gemme, allo sbocciare dei fiori la primavera successiva. Una crescita secondo natura, passando dalle esperienze del sole, del vento e dell’amicizia con i bambini che giocano ad arrampicarsi; attraverso il giorno e la notte, i colori e i primi freddi dell’autunno, il silenzio e il bianco dell’inverno… momenti che non determinano la fine di un ciclo, ma l’inizio di una nuova vita. Un racconto danzato, una metafora dell’esistenza, dove nulla muore e tutto si trasforma.

La Festa è realizzata in collaborazione con: Centro per le Famiglie via Balla 13 e Centro Ragazzi Lilliput Mirafiori Nord della Circoscrizione 2, gestiti dalla Cooperativa G. Accomazzi.

Orario
h. 16,00 – 19,00

Partecipazione
gratuita

Contatti
Associazione Didee, arti e comunicazione – Associazione Filieradarte
t.+39 347 9413920
filieradarte@gmail.com
www.corpivisionari.eu