Formazione

Laboratori e Workshop
Laboratori didattici, alta formazione accademica, summer school, percorsi tout public, eventi en plein air e per il grande pubblico. La formazione si snoda durante i 25 mesi di progetto in modo omogeneo nei territori transfrontalieri, tenendo conto delle specifiche necessità di divulgazione presso le nuove generazioni dei linguaggi della nuova danza e della performance dal vivo, coinvolgendo un nuovo pubblico trasversale e curioso.

©danio_manfredini_011

ALTA FORMAZIONE
luglio 2013 / novembre 2014
Al fine di cerare una nuova comunità di artisti, si prevedono percorsi che coinvolgono tra i più interessanti ‘corpi visionari’ del nostro tempo, da Danio Manfredini ai TricksterP, da Raffaella Giordano e Julie Anne Stanzak, da Roberto Bolle ad una delle più grandi coreografe del nostro tempo, Carolyn Carlson, madre adottiva di tanti artisti del nostro territorio.
La formazione coinvolgerà danzatori, performer e scuole di danza, attraverso un viaggio nel movimento tecnico ma naturale, tra il gesto e le sue possibilità creative, la voce e le sue modulazioni, il suono e l’ambiente sensoriale dei nostri territori.

PERCORSI DIDATTICI
Scuole – marzo 2013 / maggio 2014

I laboratori didattici e creativi di PerCorpi Visionari, a cura delle associazioni Didee e Lis, si rivolgono a scuole di vario ordine e grado. Condotti da operatori e danzatori professionisti coinvolti nel progetto, si propongono come un cantiere aperto ed interattivo con l’ambiente cittadino e la natura. Fra gli artisti convolti: Filippo Armati, Paola Colonna, cie Zerogrammi, Sara Simeoni.

FINALE EN PLEIN AIR
maggio/giugno 2014
Momento finale e conclusivo dei percorsi formativi, sarà una rappresentazione en plein air capace di raccontare i luoghi e paesaggi vissuti attraverso il corpo; la parata danzante si snoderà tra le vie della città di Novara fino alla ‘scoperta’ del Teatro Coccia.

mar
5
mar
2013
InTOframe @ Luft
mar 5 – mar 9 all-day

Intoframe_Zerogrammi

5/6/7/8/9 Marzo 2013 – laboratorio
9 Marzo 2013 – performance finale
Luft, Via Pinelli 54, Torino e vie della città di Torino

InTOframe
Performance e laboratorio di danza
Ideazione Cie. Zerogrammi / Stefano Mazzotta, Rosanna Todisco

Laboratorio formativo e coreografia Stefano Mazzotta con la collaborazione di Emanuele Sciannamea, e gli insegnanti del Liceo Classico Vincenzo Gioberti di Torino Sebastiana Bonaffini, e Paolo Mirabella

Cast/Staff Cie. Zerogrammi / Stefano Mazzotta e Emanuele Sciannamea e i“giovani inviati speciali di inToframe”

Il laboratorio inTOframe | immagini da una città mobile, coinvolge un gruppo di 35 giovani (liceali, universitari, performer, fotografi) in un percorso artistico di scoperta della città di Torino, attraverso una riflessione sui luoghi urbani e sui suoi abitanti. L’osservazione degli spazi comuni e dei gesti e movimenti delle persone che li attraversano, mediata dall’utilizzo dello strumento video/fotografico e preceduta da un importante lavoro di analisi del movimento e delle sue implicazioni psicologiche ed emotive, intende aiutare i giovani partecipanti a re-inventare i movimenti necessari per declinare una nuova grammatica del “corpo in relazione” negli spazi urbani, con particolare attenzione alle modalità di movimento che favoriscono comunicazione e empatia tra le persone.

Performance (9 marzo 2013)

Il percorso artistico produce un’azione performativa finale in piazza Castello nella quale i giovani realizzano un Flash mob. Parallelamente al lavoro di costruzione della performance, i giovani partecipanti, dopo essere stati osservatori della città, diventano protagonisti nella realizzazione di un cortometraggio.

Il laboratorio (24-25-26 luglio 2013)

Il laboratorio ha la durata di 5 giorni di 4 ore ciascuno

Durata/tempistiche
5/6/7/8/9 Marzo 2013

Orario
h. 10.00 – 13.00

Età
giovani liceali, universitari, performer under 30

Iscrizione
gratuito

Cie. Zerogrammi

La compagnia di teatrodanza Zerogrammi è costituita nel 2006 dai coreografi e danzatori Stefano Mazzotta e Emanuele Sciannamea, entrambi diplomati presso la Civica Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano. Il nome della compagnia, incarnandone gli intenti artistici, intende esprimere e perseguire un fondante bisogno di leggerezza calviniana che, attraversando trasversalmente il linguaggio coreutico, restituisca al mestiere del teatro chiarezza e onestà comunicativa. Da questi presupposti prendono vita, sulla scena, personaggi danzanti che raccontano la vita sin nei suoi aspetti più piccoli, impercettibili, quotidiani. Il segno coreografico di Zerogrammi, che sempre ama attingere al ricco vocabolario della gestualità più comune e condivisibile per elevarla a simbolo sulla scena, si pone al servizio di una drammaturgia dalla struttura decisamente più teatrale che coreutica, per fare in modo che sempre il danzare sia il risultato di chiare e imprescindibili urgenze drammaturgiche e umane. Ognuna delle creazioni della compagnia è il risultato di intensi programmi di residenza artistica, formazione, studio dell’immagine (foto e video) e dialogo tra linguaggi complementari che offrano altrettanti complementari punti di vista sulla costruzione del racconto. Per tale ragione, parallelamente all’attività produttiva, C.ie Zerogrammi cura progettualità speciali dedicate alla diffusione dei linguaggi dell’arte contemporanea. La pratica del linguaggio fisico è, non solo occasione di crescita artistica ma diviene il mezzo attraverso il quale si strutturano e sviluppano progetti di carattere sociale, educativo, riabilitativo.

Info
Associazione Didee arti e comunicazione
piattaforma.danza@gmail.com
Sito web: www.lapiattaforma.eu
lug
7
dom
2013
Delcio Montagnin – Arte in gioco @ Comune di Meina
lug 7 – lug 11 all-day

Delcio Montagnin Riciclo-installazione LOGO ARTE GIOCO

8/10/12 Luglio 2013
Comune – Meina (NO)
P.zza Carabelli, 5

Delcio Montagnin – Arte in gioco
Laboratorio di riciclo estetico dell’oggetto
con la collaborazione di Giuliano Montagnin
Nell’ambito di Villaggio d’artista – Meina 2013

Il laboratorio è rivolto ai ragazzi e ragazze dei Centri estivi del Vergante e ha come scopo quello di indirizzare il loro potenziale artistico ed espressivo verso ciò che meno di ogni altra cosa sembra possederne: gli oggetti e le cose rotte, brutte, scartate. Attraverso la forma e il colore, ma soprattutto attraverso il fare, il laboratorio metterà l’Arte in gioco. Sia nel senso di accostarsi all’arte tramite il gioco, sia in quello di far entrare e di far operare l’arte nel quotidiano attraverso le cose e gli oggetti più comuni. Gli oggetti rinati attraverso il laboratorio verranno allestiti ed esposti per tutta la durata del festival (dall’8 al 27 luglio) presso l’imbarcadero di Meina.

Orario
h 9.30-12.30

Età
10-14 anni

Delcio Montagnin
Nato a São Paulo del Brasile nel 1945. Molto giovane, inizia a studiare pittura classica col maestro-pittore Pietro Alzaga e scultura classica col maestro-scultore Alfredo Oliani, ambedue formatisi a Firenze. Studia pittura contemporanea alla Chelsea School of Art di Londra.
La sua ricerca artistica ha sempre avuto l’intento di rievocare nell’arte del nostro tempo valori e principi estetici ispirati ai linguaggi classici e alle forme armoniche della natura. Sono state organizzate molte mostre personali in Brasile.
Per oltre quarant’anni ha lavorato nel campo dell’editoria come illustratore e grafico pubblicitario. In Italia, per dieci anni, è stato illustratore presso le principali testate della Rizzoli, realizzando ad esempio numerose copertine del settimanale l’Europeo.
Da sei anni collabora, come scenografo e costruttore di pupazzi, all’allestimento degli spettacoli teatrali dell’Atelier.
www.delcio.it

Info

Associazione LIS lab performing arts
Sede operativa: Uff. Turistico ,Via C. Bedone, 28046 Meina (NO)
Tel. + 39 388 2579939 / +39 380 6538718
Mail: associazionelis@gmail.com
Sito web: www.associazione-lis.com
Facebook: Villaggio d’artista

lug
19
ven
2013
Laboratorio teatrale con Danio Manfredini @ Sala Consiliare del Comune
lug 19 – lug 21 all-day

©daniomanfredini_lab.jpg

20/21/22 luglio 2013
Sala Consiliare del Comune – Piazza Carabelli, Meina (NO)

Laboratorio teatrale a cura di Danio Manfredini
Nell’ambito di Villaggio d’artista – Meina 2013

Un laboratorio a partire da Danio Manfredini e dalla sua personale esperienza artistica che si basa sulla ricerca delle possibilità espressive dell’attore, figura che egli concepisce come creatore, come materia viva il cui estro nasce da un profondo lavoro su di sé, dalla sua intimità e consapevolezza.
Il corpo come luogo fondamentale di ascolto ed espressione, esplorazione della vocalità, esplorazione della memoria emotiva come aspetti del training preparatorio dell’attore.
Considerazione delle fondamentali convenzioni appartenenti all’arte del teatro e consapevolezza del disegno complessivo che conduce alla recitazione di un’opera teatrale.

Durata 
3 giorni

Orario
h 10.00 – 13.00 e 14.00 – 19.00

Iscrizione
130 €
Selezione su curriculum: per partecipare occorre inviare il proprio curriculum, completo di recapito telefonico e e-mail, a associazionelis@gmail.com
Scadenza 12 luglio
MODULO DI ISCRIZIONE AI LABORATORI

Danio Manfredini
Il percorso di formazione di autore-attore di Danio Manfredini risale agli anni ’70, la sua strada è caratterizzata dal rigore nella ricerca teatrale condotta, fuori da ogni percorso codificato, apparentemente anarchico, ma basato su una ferrea disciplina etica ed espressiva. Punto di riferimento importante è la pittura, intesa nel senso più intimo e profondo di visioni interne che caratterizzano fortemente l’incontro tra il pubblico e l’attore.
Alcune delle sue opere, Miracolo della rosa, Al presente, Cinema Cielo, vinsero il Premio Ubu . Tra gli ultimi lavori Il principe Amleto (2012) una produzione Danio Manfredini e La Corte Ospitale.

Info

Associazione LIS lab performing arts
Sede operativa: Uff. Turistico ,Via C. Bedone, 28046 Meina (NO)
Tel. + 39 388 2579939 / +39 380 6538718
Mail: associazionelis@gmail.com
Sito web: www.associazione-lis.com
Facebook: Villaggio d’artista

lug
23
mar
2013
Lettere di Lucile D. @ Sala Consiliare del Comune
lug 23 – lug 25 all-day

Paola Romanò

24-/25 luglio 2013 : prove aperte
26/luglio 2013: presentazione e lecture ore 21.30
Sala Consiliare del Comune, piazza Carabelli- Meina (NO)

Lettere di Lucile D. – Vita immaginaria e morte pubblica di Lucile Desmoulin
Lectures teatrale e prove aperte
Drammaturgia e regia di Paolo Bignamini
con Paola Romanò
scene e aiuto regia Francesca Barattini
assistente Shantala Faccinetto
partecipano alla residenza Maria Maderna – Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, Erica Ruck – Université Paris 8, Amelia Valtolina – Università degli Studi di Bergamo
Nell’ambito di Villaggio d’artista – Meina 2013

Solo il silenzio, dopo quella battuta: “Viva il re!”
E’ un’antiparola, come la definisce Paul Celan ne Il meridiano: “ (…) la parola che strappa il filo, (…) un atto di libertà (…)”. Anne-Lucile-Philippe Duplessis sposa nel 1790 il giornalista rivoluzionario Camille Desmoulin. Il loro testimone di nozze: Robespierre. Pochi anni dopo, nel 1794, i coniugi Desmoulin vengono ghigliottinati a distanza di una settimana l’una dall’altro, Camille – accusato di essere dantonista – il 5 aprile; Lucile il 13 aprile. La morte di Danton di Georg Büchner si conclude proprio con l’arresto di Lucile, la quale, al grido di “Viva il re”, “viene circondata dalle guardie e condotta via”.

Della settimana di solitudine che separa la perdita dal marito dalla perdita della vita, Büchner non scrive: è in questo immenso spazio bianco in calce al testo, in questa pausa di segno e di senso che si proveranno a cercare le parole della nostra azione teatrale. Le sue lettere d’amore (supposte, inventate, appositamente scritte) per il marito Camille rappresenteranno la traccia di una biografia immaginaria, un monologo che vaga nel silenzio di un passato di accese passioni e che finisce in un presente – di nuovo – di silenzio. Un silenzio che risuona dell’insostenibile vuoto della perdita.

Il debutto dello spettacolo sarà al Teatro Oscar di Milano nel mese di novembre 2013. Durante il periodo di residenza al Villaggio d’artista, Paolo Bignamini e i suoi collaboratori presenteranno al pubblico il loro lavoro, interagendo con esso attraverso prove aperte e lecture.

Orario
Presentazione e lecture alle h. 21.30

Paola Romanò
Al debutto come attrice di prosa, ha al suo attivo una prestigiosa carriera di soprano in Italia e all’estero. Intraprende molto giovane lo studio del canto presso il Conservatorio G. Verdi di Milano dove consegue il diploma. Nel 1988, vincitrice del terzo Concorso Internazionale Luciano Pavarotti, canta Luisa Miller a fianco del celebre tenore. Paola Romanò è stata, a partire dal 1997, ospite per sei anni all’Arena di Verona dove ha cantato in quattro produzioni di Nabucco, in Aida ed in Macbeth. Ha al suo attivo ripetute collaborazioni con direttori come Arena, Bartoletti, Byckov, Gatti, Metha, Oren e registi come Cavani, De Ana, Pizzi, Ronconi, Tiezzi. DAL 2000 si è esibita in celebri teatri italiani e internazionali ricoprendo importanti ruoli. Docente di canto, tiene regolarmente masterclass di canto in Italia e all’estero.

Paolo Bignamini
Nato nel 1976, giornalista, drammaturgo e regista, è direttore artistico del circuito teatrale ScenAperta della Provincia di Milano (progetto Metropòli).
I suoi spettacoli sono stati rappresentati nei teatri delle più importanti città italiane. Scrive sulle pagine di cultura de IlSole24Ore.com e tiene laboratori di scrittura teatrale all’Università degli Studi di Milano e all’Università degli Studi di Bergamo. E’ docente di drammaturgia alla NABA Nuova Accademia di Belle Arti di Milano.

ScenAperta Altomilanese Teatri http://scenapertaamt.blogspot.it/
Pacta dei Teatri http://pacta.org/
deSidera http://www.teatrodesidera.it/home.php
In collaborazione con Università degli Studi di Bergamo.

Info

Associazione LIS lab performing arts
Sede operativa: Uff. Turistico ,Via C. Bedone, 28046 Meina (NO)
Tel. + 39 388 2579939 / +39 380 6538718
Mail: associazionelis@gmail.com
Sito web: www.associazione-lis.com
Facebook: Villaggio d’artista

 

lug
24
mer
2013
REC – Lezioni di movimento @ Piazza Carabelli – Meina (NO)
lug 24 – lug 26 all-day

Enya Idda_REC-abitudini in movimento

25/26/27 luglio 2013
Piazza Carabelli – Meina (NO)

REC – Lezioni di movimento
di Enya Idda (Italia)
con la collaborazione di Irene Visal Mursia (Italia),
Lezioni di movimento aperte a tutti
Mattino dalle h. 10, pomeriggio dalle h. 18 e sera dalle h. 20
Nell’ambito di Villaggio d’artista – Meina 2013

Una produzione di A 2°d
Conduzione Enya Idda

Si tratta di osservare le abitudini di un microcosmo come una piazza, dove nel bar il gesto di caricare la macchina del caffè segna il tempo, le camminate delle persone che attraversano la piazza nelle stesse traiettorie ogni giorno.
Si tratta di registrare questo meccanismo e trarne una sintesi gestuale, una sequenza che narra la vita. Una vita scandita da orari e dalla ripetizione dei gesti: metto la mano in tasca guardo il cellulare, lo rimetto in tasca , mi metto a posto i capelli, cerco le chiavi, apro la portiera della macchina infilo la chiave, metto in moto, cintura, mi metto a posto i capelli, metto la mano in tasca guardo il cellulare, rimetto a posto il cellulare, metto in moto, vado. E’ già una drammaturgia.
Si tratta quindi di creare una sequenza di gesti che compongano una cerimonia.Gesti offerti al sole la mattina, agli esseri del pianeta al pomeriggio, e all’arrivo della notte alla sera. Offrire quindi la vita.La domanda è: si può sacralizzare l’alienazione? Se questo avviene posso prendere consapevolezza del torpore d’abitudini in cui viviamo? Quali abitudini sono al servizio della mia felicità?

Orario
h. 10.00 – 18.00 – 20.00

Enya Idda
Enya Daniela Idda ha una formazione molto ampia che spazia da corsi di cinematografia all’arteterapia, dall’hara yoga allo studio della psicogenealogia. Ha inoltre maturato negli anni diverse esperienze nella ricerca teatrale e performativa, collaborando a molti progetti.
Dal 1993 ha realizzato mostre, installazioni e performance teatrali in molti spazi culturali di Milano e dintorni.
Ha partecipato alla fondazione dell’Associazione Anamani per la ricerca delle origini dell’arte, dell’Associazione UDDU per la promozione e divulgazione delle Arti Sceniche ed alla fondazione del gruppo A2°d.

Info

Associazione LIS lab performing arts
Sede operativa: Uff. Turistico ,Via C. Bedone, 28046 Meina (NO)
Tel. + 39 388 2579939 / +39 380 6538718
Mail: associazionelis@gmail.com
Sito web: www.associazione-lis.com
Facebook: Villaggio d’artista

lug
25
gio
2013
Bandanza @ Centro storico di Meina e lungolago
lug 25 – lug 27 all-day

Paola Colonna_Bandanza

25-26-27  luglio 2013 – laboratorio
27 luglio 2013 – performance
Centro storico di Meina (NO)

Bandanza
Performance e laboratorio di danza
Ideazione Paola Colonna / Associazione Didee
Cast/Staff Paola Colonna / Banda di Invorio / 15-20 danzatori e danzatrici
Nell’ambito di Villaggio d’artista – Meina 2013

Scopo del progetto è quello di unire, condividere e contaminare diverse competenze artistiche e stilistiche, per meglio valorizzare l’arte performativa e spettacolare. Paola Colonna, che svolge da anni un lavoro di valorizzazione dell’arte tersicorea in ambito cittadino e non solo, ha avuto in precedenza la possibilità di sperimentare la propria esperienza coreografica e registica nella costruzione di eventi performativi di gruppi molto numerosi ed eterogenei (coreografia di gruppo con 100 danzatori per Spettacolo di Gabriele Vacis “Vocazione set”, con 300 danzatori di Io danzo, e Valenza Po con almeno 100 danzatori). In questo caso si darà vita ad un intervento di “coreografia” sul territorio urbano, coinvolgendo allievi delle scuole dell’obbligo, allievi di scuole di danza o teatro o la stessa cittadinanza che vuole essere coinvolta, sotto forma di Parata accompagnata dalla musica dal vivo della Banda Musicale di Invorio che sfila per le vie cittadine.
Il format, già sperimentato in altri contesti, ha permesso un forte coinvolgimento del pubblico e permettendo di fruire dello spettacolo in modo più incisivo.

La performance (27 luglio 2013, h. 21.00)
Scopo del progetto è quello di unire, condividere e contaminare diverse competenze artistiche e stilistiche, per meglio valorizzare l’arte performativa e spettacolare.
Paola Colonna, che svolge da anni un lavoro di valorizzazione dell’arte tersicorea in ambito cittadino e non, ha avuto in precedenza la possibilità di sperimentare la propria esperienza coreografica e registica nella costruzione di eventi performativi di gruppi anche molto numerosi ed eterogenei.
In questo caso si tratterebbe di creare un intervento di coreografia sul territorio urbano sotto forma di Parata accompagnata dalla musica dal vivo della Banda Musicale di Invorio che sfila per le vie cittadine.
Il format, già sperimentato in altri contesti, ha permesso un forte coinvolgimento del pubblico e permettendo di fruire dello spettacolo in modo più incisivo.

 Il laboratorio (25-26-27 luglio 2013)

Il laboratorio avrà la durata di 3 giorni di almeno 4 ore ciascuno aperto a tutti e non solo ai danzatori, ma anche a tutti i giovani e gli adulti interessati ad aderire al progetto.
Nel laboratorio si creerà la coreografia semplice ed efficace da inserire nella marcia della Banda Musicale di Invorio che il giorno dello spettacolo, sfilerà per le vie del Paese, coinvolgendo il pubblico di passaggio.
Camminate e movimenti d’insieme accompagneranno le note delle musiche tradizionali bandistiche, in un percorso prestabilito e soprattutto accessibile per il passaggio della Banda e delle azioni coreografiche.

Durata/tempistiche
25-26-27 luglio 2013

Orario
h. 10.00 – 13.00

Età
Bambini, giovani, adulti

Iscrizione
GRATUITO con tesseramento all’Associazione
MODULO DI ISCRIZIONE AI LABORATORI

Paola Colonna

Dal 1970 al 1982 studia danza classica con Loredana Furno, Giulio Cantello, Dennis Wayne (New York), facendo parte della Compagnia di Torino della Furno.
Nel 1983 passa alla danza moderna presso il Teatro Nuovo di Torino; in questo ambito crea la sua compagnia Rapatika, che si è esibita in numerosi festival e rassegne nazionali ed internazionali. Più tardi si avvicina alla danza contemporanea studiando, tra gli altri, con Peter Goss, Roberto Castello e Julie Anne Stanzak della Pina Bausch TanzTheater.
Contemporaneamente si è dedicata alla didattica e gestisce da diversi anni lo spazio-danza GENE’5 nella città di Torino. È stata il presidente dell’Associazione Coorpi – Coordinamento Danza Piemonte e dal 2003 è ideatrice, organizzatrice e direttrice artistica de La Piattaforma.
http://www.lapiattaforma.eu/index.php?option=com_content&view=article&id=50&Itemid=220

Info

Associazione LIS lab performing arts
Sede operativa: Uff. Turistico ,Via C. Bedone, 28046 Meina (NO)
Tel. + 39 388 2579939 / +39 380 6538718
Mail: associazionelis@gmail.com
Sito web: www.associazione-lis.com
Facebook: Villaggio d’artista

lug
26
ven
2013
Gommapiuma e natura @ Piazza San Carlo
lug 26 all-day

@Carnevalspettacolo

27 luglio 2013
Piazza San Carlo – Meina (NO)

Gommapiuma e natura
Parata e laboratorio
Organizzazione Associazione LIS lab Performing Arts
Cast/Staff Associazione Carnevalspettacolo
Nell’ambito di Villaggio d’artista – Meina 2013

Il laboratorio
Due o più operatori muniti di forbici adatte, colla, gommapiuma neutra e colorata, cartamodelli e pezzi pretagliati per i più piccoli, assistono i bambini nella realizzazione di creazioni (sia le orecchie di Pimpa che di Lupo Alberto, sia forme preparate con cartamodelli che assolutamente libere) che poi potranno tenere.
Il principio è quello di stimolare la manualità e la fantasia!

Orario
Laboratorio: h 17.00 – 21.00

Associazione Carnevalspettacolo
L’associazione Carnevalspettacolo si costituisce nel 1997, per rinnovare la tradizione secolare del Carnevale di Ghemme. . I costumi sono realizzati in gommapiuma, la caratteristica principale di Carnevalspettacolo Dedica la manifestazione alle grandi firme del fumetto e dell’illustrazione come Jacovitti, Altan, Silver e Mordillo. Le creazioni spesso vengono richieste dagli Autori per fare da contorno ad altri eventi in molte parti Italia. L’Associazione è in grado di allestire ovunque mostre e i laboratori di manipolazione della gommapiuma.
http://www.carnevalspettacolo.com/

Info

Associazione LIS lab performing arts
Sede operativa: Uff. Turistico ,Via C. Bedone, 28046 Meina (NO)
Tel. + 39 388 2579939 / +39 380 6538718
Mail: associazionelis@gmail.com
Sito web: www.associazione-lis.com
Facebook: Villaggio d’artista

ago
7
mer
2013
Dance Camp 2013 @ La Fabbrica
ago 7 – ago 10 all-day

Dance Camp 2013

8/9/10/11 agosto 2013
Centro Culturale La Fabbrica – Losone (CH)

Dance Camp 2013
a cura di Fondazione La Fabbrica e LitroCentimetro
con Elisabeth Waterhouse, Margarita Kennedy e Filippo Armati

Dance Camp è una summerclass di tecnica e creazione di danza condotta da coreografi internazionali riconosciuti. Facendo riferimento alla teoria di analisi del movimento di Rudolf Von Laban, si scopre una “dimensione di danza” che, anche in chiave terapeutica, dona piacere e che appaga la persona: si parte dal movimento naturale e attraverso lo studio degli elementi base del linguaggio della danza e si arriva al proprio movimento danzato. Per quattro giorni Elisabeth Waterhouse, Margarita Kennedy e Filippo Armati offriranno corsi di tecnica e creazione in danza per danzatori professionisti. Liz Waterhouse è una danzatrice della Forsythe Company, insegnerà principi di Forsythe Improvisation Strategies.

Beyond The Body Workshop
con Liz Waterhouse

Se il tuo corpo fosse uno strumento, come lo ascolteresti e come suonerebbe? Quali sono i limiti del corpo come metafora di oggetti? Lavorando come danzatrice per la Forsythe Company e in seguito al mio recente studio nel metodo GYROTONIC®, questo workshop rifletterà con il modo con cui pensiamo al nostro corpo, riferendosi alle esperienze del movimento e lavorando sulla consapevolezza nella sensazione, nel pensiero e nell’intenzionalità. Pensando il corpo i parti sarà bilanciato a relazioni connettive e altri tipi di organicità – specialmente spirali e catene energetiche. Le lezioni verranno costruite con un riscaldamento che si svilupperà maggiormente verso improvvisazioni guidate.

Quantum Technique
con Margarita Kennedy e Filippo Armati

Margarita Kennedy e Filippo Armati insegneranno principi di Quantum technique, una tecnica che i due coreografi hanno sviluppato nella loro ultima creazione che si basa su isolazione dei movimenti, composizione istantanea, consapevolezza del corpo e possibilità di comporre istantaneamente con continuità. Hanno sviluppato degli strumenti che aiuteranno i danzatori a imparare i principi di base della tecnica Quantum velocemente. Una volta imparati i principi base, lavoreremo a livello mentale e immaginativo, durante il movimento, con variazioni sui tradizionali concetti di spazio e tempo.

Biografie:

Elizabeth Waterhouse è una danzatrice, una performer, un’autrice, un’insegnante e una ricercatrice. Oltre a lavorare con la Forsythe Company, é stata consulente per i progetto interdisciplinari Synchronous Objects and Dance Engaging Science, pubblicando articoli e testi in libri e giornali. In qualità di drammaturga e assistente alla produzione di Forsythe ha collaborato a Sider (2011) e al progetto di Musica e Teatro Josefine (2012) in Krefeld. Come coreografa ha recentemente creato Don’t Play! per la Schaubühne Lindenfels in Lipsia (2013). Molto attiva come insegnante e ricercatrice, Liz è stata consulente all’accademia di danza Paulucca nel 2012 per il progetto InnoLernenTanz e ha collaborato a progetti come Tanzlabor21 e the HfMDk a Francoforte, TanzNetzDresden, all’università di Stamford e alla Facoltà di danza di Roma, oltre ad altri porgetti. Queste ricerche si sono sviluppate in altri metodi di allenamento e pratiche, che includono strength training,dance medicine, core integration (certificato nel 2010 nel Pilates Mat at the Kane School), oltre al GYROTONIC® method (che otterrà nel 2014).

Margarita Kennedy – ha un diloma BA in danza e coreografia ottenuto al ArtEZ Hoogeschool voor de Kunsten in Arnhem in Olanda. Ha danzato con coreografi internazionale come Roberto Zappalà e Ann van den Broek. Dal 2006 realizza lavori propi in collaborazione con diversi istituti: Tanzhaus Zürich / Korzo Produktiehuis Den Haag, Lantaren Venster Rotterdam / Teatro Foce Lugano. Al momento vive a Basilea dove lavora come danzatrice, pedagoga e collabora con artisti di altre discipline artistiche. Recentemente ha creato il trio Hirschfeld- dreamers sometimes remember, il Solo Il cielo, gli alberi, la pelle e tu e in collaborazione con Filippo Armati il duo Quantum.

Filippo Armati – originario di Bellinzona (Svizzera italiana) è laureato in studi culturali all’università di Bologna (MA), ha inoltre studiato danza e fatto ricerca al Laban Centre di Londra e al corso di ricerca Ex.er.ce di Montpellier (corso guidato da Xavier Le Roy). Ha lavorato come danzatore e performer per diverse compagnie in diversi paesi (Felix Ruckert, Nir De Volff, Heike Henning, Cathy Sharp, tra le altre), e produce lavori suoi dal 2003 (Tc-No, Indancities, My Life as an Art Piece, Illegal Art, Quantum – alcuni dei suoi lavori più rappresentati). Con Quantum ha sviluppato assieme a Margarita Kennedy dei nuovi concetti sul movimento e stanno attualmente ancora lavorando allo sviluppo di queste idee che hanno presentato nel loro primo lavoroQuantum. Una seconda fase del lavoro seguirà presto. Nel 2010 fonda Performa, un festival di arti performative che si svolge ogni anno a Losone (Svizzera italiana).

Info e iscrizioni
Il Camp  sarà organizzato presso il centro culturale La Fabbrica in Losone, con possibilità di alloggio.
Numero di posti limitato
http://campodanza.wordpress.com
ott
2
mer
2013
Performa Festival 2013 @ Losone
ott 2 – ott 4 all-day

Performa_Festival2013

3/4/5 ottobre 2013
Losone, Locarno, Bellinzona

Performa Festival è arrivato alla sua quarta edizione! Il festival che promuove la creatività, dando rilevanza alle arti sceniche, ha ottenuto riconoscimenti importanti e si profila nel panorama culturale ticinese come una delle manifestazioni più effervescenti e dinamiche. Quest’anno moltissimi gli artisti che si esprimeranno in questa piattaforma, mettendo in gioco la loro fantasia con la complicità e l’entusiasmo del pubblico.

Spettacoli, installazioni, performance urbane, concerti, video invaderanno Losone, ma anche Locarno e Bellinzona per un evento che si preannuncia stimolante, coinvolgente e spettacolare.

A Bellinzona, Giovedì 3 ottobre, l’anticipazione! Dalle ore 19.00, in collaborazione con la storica Osteria dello Zoccolino ci sarà un simpaticissimo concerto , tutto da scoprire. A seguire, in collaborazione con il Teatro Sociale, andrà in scena lo spettacolo del gruppo Barokthegreat: una sfida al movimento e al ritmo, una sfida alle percezioni.

Venerdì 4 Ottobre dalle 19.00 avrà luogo l’inaugurazione vera e propria del festival in quella che è la sua sede storica, La Fabbrica di Losone. Il vernissage vedrà coinvolti gli artisti visivi Hector Mamet, Veronica Tanzi, Elisa Bollazzi e Laura Solari, che invaderanno gli spazi della struttura con le loro opere/installazioni. Il concerto del trio Pervanger, Colatrella, Lupazzi, allieterà la serata sulle note di un sound Bossanova. Il collettivo basilese Inouite coinvolgerà spettatori singoli in un’installazione interattiva che mette in gioco il proprio destino. Si potrà fin da subito seguire anche il progetto La danza in 1 minuto, un progetto video molto creativo, a cura dell’associazione Coorpi – Coordinamento Danza Piemonte. A partire dalle ore 21.00 andrà in scena Tanzfaktor, una piattaforma svizzera di pezzi brevi che circuita in grandi manifestazioni di città svizzere di cui Losone sarà l’unica tappa nella Svizzera italiana.

Sabato 5 Ottobre altre numerose sorprese: si inizia con la performance del compositore Gabriele Marangoni che, assieme ad altri nove musicisti e un direttore d’orchestra, coinvolgerà un coro di cento e più volontari, che, attraverso una partitura intuitiva da lui creata, saranno protagonisti del concerto in Piazza Grande a Locarno. Dalle 17.30 ci sarà la possibilità di partecipare ad un workshop sui sensi tenuto da Bhakti Ananda.

L’artista Francesca Cola inviterà fino a tre spettatori in una performance sensuale che metterà a dura prova la resistenza dei partecipanti. La sua performance è il risultato di un percorso di scambio di metodi e prassi fra coreografi svizzeri e italiani nell’ambito del progetto PerCorpi Visionari (PO Italia -Svizzera 2007-2013 / Fondo Europeo di sviluppo regionale), percorso inaugurato nel corso del festival La Piattaforma – a Torino nel mese di luglio scorso.

I concerti dei Mandrake e dei News for Lulu, gruppi emergenti lombardi, organizzati in collaborazione con Risonanza Rec e il Comune di Losone, invaderanno con sound folk, rock e funk l’Osteria La Fabbrica. A seguire le performance di Sarah Waelchli e Giorgia Nardin che prenderanno in prestito le menti degli spettatori, per stimolarle all’interno di itinerari diversi, garantite dalla genialità di queste due giovanissime autrici. Chiacchiere e musica all’Osteria riuniranno artisti e pubblico in un momento di scambio.

Domenica 6 Ottobre un workshop di yoga pomeridiano riunirà creativi e curiosi, per un momento di rilassamento fisico e mentale, con Bhakti Ananda. Francesca Cola sfiderà ancora un secondo giorno gli spettatori in cerca di emozioni. Dalle 17.00 ricco programma con le giovani autrici Svizzere Sarah Lerch, Margarita Kennedy e la ticinese Francesca Sproccati che propongono brevi performance molto originali e diverse tra loro. In seguito, il gruppo losonese Eleonore quartet ci porterà nel suo mondo musicale folk e funky, sull’ondata del successo ottenuto a Palco ai Giovani 2012.

E per non concludere, a partie dalle ore 21.00 circa, Myyyystick Barritoooo!! Sull’onda del successo dell’anno scorso e delle innumerevoli presenze sceniche in manifestazioni diverse nella Svizzera italiana, Performa celebra un artista regionale eclettico e energetico, che con il suo buonumore e stile, fa impazzire le folle di buon umore!

La partecipazione attiva del pubblico è richiesta da subito! Chi volesse partecipare al concerto in Piazza Grande a Locarno, sabato 5 Ottobre dalle 16.00, può contattare Gabriele Marangoni scrivendo a pushkunst@gmail.com .

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito web www.performa-festival.ch oppure l’indirizzo www.lafabbrica.ch

ott
9
mer
2013
Laban Event 2013 @ Monte Verità
ott 9 – ott 12 all-day


Laban Event 2013

10/11/12/13 ottobre 2013
Monte Verità – Ascona (CH)

Laban Event 2013
organizzazione a cura di Con_creta
con la partecipazione di COORPI – Coordinamento Danza Piemonte

Nel 2013 ricorre il centenario della prima Scuola estiva per le arti di Rudolf von Laban sul Monte Verità di Ascona (Svizzera), luogo conosciuto negli ambiti della danza, del teatro e delle terapie espressive europee e mondiali come sito di ricerca e di studio. Per celebrare questo importante centenario si incontreranno al Laban Event 2013, che si tiene al Monte Verità dal 10 al 13 ottobre, ricercatori e studiosi di fama internazionale, attraverso un fitto programma di seminari e laboratori.

L’evento è organizzato dalla coreografa Nunzia Tirelli, ricercatrice e studiosa contemporanea dell’arte del movimento di Laban, co fondatrice di Con_creta a Mendrisio, con la partecipazione di Coorpi – Coordinamento Danza Piemonte, nell’ambito del progetto PerCorpiVisionari su P.O. di Cooperazione Transfrontaliera Italia Svizzera 2007-2013, e conFondazione Monte Verità, Associazione Litro Centimetro e Fondazione La Fabbrica.

Il progetto PerCorpi Visionari, che riunisce partner italiani e svizzeri, è nato con la volontà di incrementare le possibilità di scambio e dialogo fra le realtà transfrontaliere e, allo stesso tempo, promuovere una nuova cultura della danza dando ampio spazio alla formazione, con particolare riguardo al pubblico. Del progetto transfrontaliero fa parte anche l’associazione COORPI – Coordinamento Danza Piemonte di Torino che, grazie al Laban Event 2013, offrirà ad artisti piemontesi la possibilità di partecipare ad un appuntamento di alta formazione internazionale.

Nel 1913 Rudolf von Laban soggiorna con i suoi allievi a Monte Verità. Grazie alla sua figura innovativa di danzatore, pedagogo e teorico, le colline d’Ascona vedono la nascita di una pratica inedita, impregnata da una cultura visionaria che ha segnato indelebilmente il corso della danza e delle arti performative contemporanee. La ricerca continua lo ha portato a sviluppare una delle più complete teorie del movimento umano legato all’espressione, restituendo alla danza una visione filosofica e spirituale. Cent’anni dopo, il progetto muove dalla volontà di ri–costituire una comunità attiva in tale ambito nei territori delimitati a sud dalla città di Novara e dalle sponde novaresi del Lago Maggiore e a nord dalle sponde locarnesi, nel Canton Ticino. Una comunità che riattivi nel tessuto contemporaneo lo spirito rivoluzionario fondativo di quelle origini, indissolubilmente legate all’ambiente naturale circostante che lo ha generato e alimentato.

Con uno spirito contemporaneo e con le conoscenze di oggi, il Laban Event 2013 diviene teatro di avvicinamento, condivisione e approfondimento delle diverse applicazioni del complesso sistema dell’arte del movimento di Laban nei suoi principi teorici e pratici, oggi ampiamente documentati.

Il programma prevede workshop, conferenze e presentazioni al pubblico, a cura di docenti di fama internazionale e professionisti che hanno aderito con entusiasmo all’evento.

Giovedì 10 ottobre alle ore 20.30 al Teatro del Gatto di Ascona, la scrittrice Evelyn Dörr, presenterà, in anteprima assoluta, il suo prossimo volume “So, go ahead Ladies …” cui farà seguito una presentazione pubblica dei lavori di ricerca “Choreological Studies” a cura di Debora Di Centa e Sylvie Robaldo.

Venerdì 11 ottobre alle ore 17 nel Parco del Monte Verità inaugurazione dell’opera di Miki Tallone Laban’s Training Area (Swiss Art Award 2012). Seguirà una performance sul percorso del Laban’s Training Area curata da Nunzia Tirelli, Debora di Centa e Sylvie Robaldo, coreologhe.

Il Teatro San Materno ospiterà lo spettacolo Rudolf Laban’s Suite ’24 e Nacht, in cartellone sabato 12 ottobre alle 20.30, ricreazione a cura di Alison Curtis-Jones, Valerie Preston-Dunlop e Oli Newman per l’accompagnamento musicale, con i danzatori del rinomato Trinity Laban Conservatoire di Musica e Danza di Londra. Gli assoli e i duetti della Suite ’24 sono spettacoli unici di danza teatro riproposti oggi, nel XXI secolo, e presentati per la prima volta nel 1924 e nel 1927.

Domenica 13 ottobre alle ore 9.30 chiude l’intenso programma la Tavola rotonda aperta al pubblico, che avrà luogo all’Auditorium della Fondazione Monte Verità, interamente dedicata ai nuovi orientamenti e sviluppi a partire dai diversi percorsi e scoperte di Rudolf von Laban. Modererà la Tavola rotonda Alessandro Pontremoli, Professore Associato di Discipline dello Spettacolo presso l’Università di Torino, mentre gli interventi di approfondimento sono affidati a Valerie Preston Dunlop, consulente e membro onorario Trinity Laban (UK); Eugenia Casini Ropa, studiosa della danza (IT); Peggy Hackney, presidente Integrated Movement Studies, Università di Berkeley, California (USA); Claudia Rosiny, responsabile per la promozione della danza e del teatro presso l’Ufficio Federale della Cultura Svizzera (CH); Evelyn Dörr, ricercatrice e scrittrice (DE); Rosa Maria Govoni, co direttore dell’istituto di psicoterapia espressiva Ati (IT); Rosemary Brandt, coordinatore e docente Choreological Studies, Trinity Laban (UK); Regina Miranda, presidente e direttore dell’istituto di Arte e Cultura Lims – NY (USA); Alison Curtis-Jones, coreografa docente e ricercatrice Trinity Laban (UK).

LABAN EVENT 2013 è promosso e organizzato da Con_creta

con la partecipazione di
Coorpi – Coordinamento Danza Piemonte
Associazione LitroCentimetro
Fondazione La Fabbrica

con il sostegno di
Repubblica e Cantone Ticino – Fondo Swisslos
Fondazione Monte Verità.
Progetto PerCorpi Visionari su P.O. di Cooperazione Transfrontaliera Italia – Svizzera 2007 – 2013.

Si ringraziano il Teatro del Gatto per il sostegno della serata del 10 ottobre, il Teatro San Materno per il sostegno della serata del 12 ottobre, il Dipartimento della divisione della cultura e degli studi universitari per l’accompagnamento.

 Per ulteriori informazioni:

Nunzia Tirelli (Con_creta)
info@laban.ch
www.laban.ch

COORPI – Coordinamento Danza Piemonte
coorpi@corpivisionari.eu
www.coorpi.org

PROGRAMMA LABAN EVENT 2013

Giovedì 10 ottobre
15,00 Auditorium – Apertura LABAN EVENT 2013
15,30 – 18,30 Sala Balint – Alison Curtis Jones- UK
Laboratorio Coreologico – Dynamic Body
15,30 – 18,30 Sala Gioia – Rosa Maria Govoni- IT
Laboratorio – Movimento Autentico
20,30 – 22,00 Teatro del Gatto – Evelyn Dörr- DE
So, go ahead Ladies… conferenza e presentazione pubblica dei lavori di ricerca Choreological Studies

Venerdì 11 ottobre
9,00 – 9,30 Monte Verità – Qi Gong con Marianne Steele- USA
Meditazione Coreutica con Nunzia Tirelli – CH
9,45 – 12,45 / 13,30 – 16,30 Sala Balint – Alison Curtis Jones- UK
Laboratorio Coreologico – Dynamic Body
9,45 – 12,45 / 13,30 – 16,30 Sala Gioia – Peggy Hackney- USA
Laboratorio Somatico – Integrating Polarities
17,00 Parco Monte Verità – Laban Training Area
Inaugurazione, Miki Tallone (Swiss Art Award 2012)
17,30 – 20,00 Sala Eranos – Eurolab Annual Meeting
20,30 – 22,00 Auditorium – Conferenza Pubblica con Eugenia Casini Ropa- IT
La lezione del Monte Verità tra passato e presente
Valery Preston-Dunlop- UK
Coinvolgimento Contemporaneo con il Passato

Sabato 12 ottobre
9,15 – 9,45 Monte Verità – Qi Gong con Marianne Steele- USA
Meditazione Coreutica con Nunzia Tirelli- CH
10 – 13 / 14 – 17 Sala Balint – Rosemary Brandt- UK
Laboratorio Coreologico – Architecture of the Dynamic Body
10 – 13 / 14 – 17 Sala Gioia – Peggy Hackney- USA
Laboratorio Somatico – Integrating Polarities
17,30 – 18,30 Auditorium – Regina Miranda- USA
Conferenza Body-Space Connections (BSC): Embodying Change
18,30 – 18,45 Auditorium – Francesco Buzzi- CH
L’architettura che danza. Un nuovo padiglione al Monte Verità
20,30 – 22,00 Teatro San Materno – Presentazione pubblica dei lavori di ri-creazioni Rudolf Laban’s Nacht and Suite ’24 a cura di Alison Curtis Jones- UK, Valerie Preston Dunlop– UK,e il musicistaOli Newman- UK

Domenica 13 ottobre
9,30 – 11,00 Auditorium – Tavola Rotonda (evento pubblico), intervengono Valerie Preston Dunlop, Peggy Hackney, Claudia Rosiny, Alessandro Pontremoli, Evelyn Dörr, Rosa Maria Govoni, Rosemary Brandt, Regina Miranda, Alison Curtis-Jones.
11,30 – 12,30 Monte Verità – Coro di Movimento (pubblico) coordinato da Nunzia Tirelli– CH

Riferimenti dei luoghi
Fondazione Monte Veritàvia Collina, 84 Ascona Tel. +41 91 785 40 40 / info@monteverita.org
Teatro del Gattovia Muraccio, 21 – Ascona – Tel. +41 91 792 21 21 / info@ilgatto.ch / www.ilgatto.ch
Teatro San Materno – via Losone, 3 – Ascona – Tel. +41 91 792 30 37 / info@teatrosanmaterno.ch / www.teatrosanmaterno.ch

Per ulteriori informazioni:
Nunzia Tirelli (Con_creta)
info@laban.ch
www.laban.ch

COORPI – Coordinamento Danza Piemonte
coorpi@corpivisionari.eu
www.coorpi.org

gen
17
ven
2014
Dalle radici del movimento alla danza creativa @ Sala danza del Piccolo Teatro Coccia di Novara
gen 17 all-day

Laboratorio Dalle radici del movimento alla danza creativa

18 gennaio 2014

Dalle radici del movimento alla danza creativa
Laboratorio a cura di Didee
con
Aldo Torta/Tecnologia Filosofica.

Laboratorio

La formazione prende spunto dalla Danza Sensibile®, di cui il coreografo Aldo Torta è insegnante, ed è propedeutico all’inserimento degli allievi al laboratorio di danza creativa curato da Mariachiara Raviola.  “La Danza Sensibile® è una pratica di movimento cosciente che propone di rivisitare alcune tappe fondamentali dell’evoluzione, rivivendo consapevolmente il processo di verticalizzazione dell’essere umano, in maniera da ritrovare il senso e la potenzialità contenuti nella forma e nella struttura dei nostri corpi, e della loro memoria evolutiva. La DS propone di partire dall’ascolto sottile per danzare lo spazio interno ed esterno e vivere la propria danza dell’attimo presente, frutto del dialogo dinamico tra sensazione, movimento interno e la loro espressione danzata”.

Durata/tempistiche laboratorio
gennaio-marzo 2014

Orario
h. 14.00 – 19.00

Età
Allievi scuole di danza

Iscrizione
Gratuito

Contatti

Associazione Didee – arti e comunicazione
t.+39 011 19706468
didee@corpivisionari.eu

PerCorpi Visionari

www.corpivisionari.eu
info@corpivisionari.eu
press@corpivisionari.eu
Tel. 392.23020533 – 388.2579939

 

feb
5
mer
2014
SOUP performance live @ Piccolo Teatro Coccia di Novara
feb 5 – feb 6 all-day

SOUP - Performance LiveFoto Samantha Klein

6 febbraio 2014 alle ore 20.30
7 febbraio 2014 alle ore 10.00 – 12.00 – 20.30
Piccolo Teatro Coccia di Novara, Piazza Martiri 2

SOUP performance live

Studio di Antonella Cirigliano e Daria Tonzig
con Daria Tonzig, Sara Vilardo, Francesca Amat, Thomas Roper, Fabrizio Orlandi
e con la collaborazione di NABA, Nuova Accademia di Belle Arti Milano: Studenti Triennio in Scenografia, studenti di Performing Arts: Maria Luisa Bafunno, Giulio Olivero, Valentina Carnevali,Alice Zaninetti (scene, allestimenti e performer), supervisione alle scene Francesca Pedrotti (docente di Scenografia). Studenti Triennio in Pittura e Arti Visive: Samantha Caligaris (foto, documentazione visiva). Laureati del Triennio in Media Design e Arti Multimediali: Giulia Storti e Alfredo Mannino (video).
Allestimenti e Direzione Tecnica, audio, luci di Fabrizio Orlandi e Fabio Malizia.
Organizzazione: Michela Caretti (Fondazione Teatro Coccia), Annalisa Recchia (LIS). Promozione, ufficio stampa: Serena Galasso (Fondazione Teatro Coccia), Annalisa Recchia (LIS). Grafica: Marina Marzatico.
Co – produzione: Fondazione Teatro Coccia, Associazione LIS Lab performing arts

Dal 27 Gennaio all’8 Febbraio, gli artisti e i collaboratori dell’Associazione LIS diretta da Antonella Cirigliano, sono in residenza presso il Teatro Coccia di Novara dove terranno un workshop di creazione e formazione, aperto al pubblico, con l’obiettivo di sperimentare i linguaggi della performance contemporanea attraverso l’esperienza diretta con il pubblico e i linguaggi di interazione sensoriale.

Il pubblico è invitato a sperimentare un rito di partecipazione collettiva immersivo intorno al tema del cibo: sente odori, riceve suggestioni, si nutre di illusioni, in un gioco collettivo che li conduce a ritrovare sé stessi in forma diversa. Domande racchiuse in un seme, sono “servite” in una cena surreale, dove giochi simbolici fatti di profumi, assaggi, consistenze diverse trasformano in chiave profana un consolidato modello di conoscenza sacra.

Questo studio site specific è presentato all’interno di “PerCorpi visionari-percorsi sconfinanti tra danza e performance contemporanea” (www.percorpivisionari.eu), un progetto di cooperazione internazionale di Fondazione Teatro Coccia con Ass. Lis lab performing arts, Ass Didee Arti e Comunicazione, Ass. Coorpi – Coordinamento Danza Piemonte. PerCorpi Visionari si avvale inoltre del contributo di Fondazione Piemonte dal Vivo.

In particolare Soup è stato realizzato grazie al contributo del network Institute for Intangible Investigations, un network internazionale che lavora sull’interazione a vari livelli (www.sensworkshop.com).

Prenotazioni e biglietteria
(Prenotazione obbligatoria, posti limitati.)

Il numero di posti per ogni appuntamento è limitato a 35 persone massimo. È necessario, pertanto, prenotarsi entro martedì 4 febbraio, al costo di 5,00 euro (ingresso gratuito per gli studenti), presso la biglietteria del Teatro Coccia in via f.lli Rosselli 47, aperta da martedì a sabato, esclusi i festivi, con orario continuato: 10.30 – 18.30.

Contatti

Associazione LIS lab performing arts
Sede operativa: Uff. Turistico ,Via C. Bedone, 28046 Meina (NO)
Tel. + 39 388 2579939 / +39 380 6538718
Mail: associazionelis@gmail.com
Sito web: www.associazione-lis.com
www.facebook.com/lisperformingarts

PerCorpi Visionari

www.corpivisionari.eu
info@corpivisionari.eu
press@corpivisionari.eu
Tel. 392.23020533 – 388.2579939

feb
9
dom
2014
Dalle radici del movimento alla danza creativa @ Sala danza del Piccolo Teatro Coccia di Novara
feb 9 all-day

Laboratorio Dalle radici del movimento alla danza creativa

9 febbraio 2014

Dalle radici del movimento alla danza creativa
Laboratorio a cura di Didee
con
Aldo Torta/Tecnologia Filosofica.

Laboratorio

La formazione prende spunto dalla Danza Sensibile®, di cui il coreografo Aldo Torta è insegnante, ed è propedeutico all’inserimento degli allievi al laboratorio di danza creativa curato da Mariachiara Raviola.  “La Danza Sensibile® è una pratica di movimento cosciente che propone di rivisitare alcune tappe fondamentali dell’evoluzione, rivivendo consapevolmente il processo di verticalizzazione dell’essere umano, in maniera da ritrovare il senso e la potenzialità contenuti nella forma e nella struttura dei nostri corpi, e della loro memoria evolutiva. La DS propone di partire dall’ascolto sottile per danzare lo spazio interno ed esterno e vivere la propria danza dell’attimo presente, frutto del dialogo dinamico tra sensazione, movimento interno e la loro espressione danzata”.

Durata/tempistiche laboratorio
gennaio-marzo 2014

Orario
h. 14.00 – 19.00

Età
Allievi scuole di danza

Iscrizione
Gratuito

Contatti

Associazione Didee – arti e comunicazione
t.+39 011 19706468
didee@corpivisionari.eu

PerCorpi Visionari

www.corpivisionari.eu
info@corpivisionari.eu
press@corpivisionari.eu
Tel. 392.23020533 – 388.2579939

 

feb
22
sab
2014
Novara Corpi Visionari – Laboratorio e performance
feb 22 all-day

Novara Corpi Visionari – Laboratorio e performance di danza urbana

22 febbraio 2014
vie del centro storico, Novara

Novara Corpi Visionari
Laboratorio e performance di danza urbana
a cura di Associazione Didee con Paola Colonna

Sabato 22 febbraio – prove aperte laboratorio
h. 15,00 – 17,30

Venerdì 21 e Sabato 22 marzo 2014 – performance finale
orario in corso di definizione

Novara Corpi Visionari
Laboratorio e performance di danza urbana a cura di Associazione Didee con Paola Colonna

Sabato 22 febbraio, dalle 15 alle 17,30, prove aperte nel centro storico novarese della performance finale del laboratorio di danza urbana dal titolo Novara Corpi Visionari iniziato ad ottobre 2013. Il laboratorio propedeutico, che coinvolge una decina di scuole di danza del territorio novarese, è finalizzato ad una performance corale di danza urbana open air, in programma venerdì 21 e sabato 22 marzo 2014. Il progetto introduce il pubblico anche allo spettacolo Open, con le coreografie di Daniel Ezralow, di sabato 22 e domenica 23 marzo prossimi al Teatro Coccia.

Orario

h. 15,00 – 17,30

Partecipazione
gratuita

Contatti

Associazione Didee – arti e comunicazione
t.+39 011 19706468
didee@corpivisionari.eu

PerCorpi Visionari

www.corpivisionari.eu
info@corpivisionari.eu
press@corpivisionari.eu
Tel. 392.23020533 – 388.2579939

 

mar
9
dom
2014
Dalle radici del movimento alla danza creativa @ Sala danza del Piccolo Teatro Coccia di Novara
mar 9 all-day

Laboratorio Dalle radici del movimento alla danza creativa

9 marzo 2014

Dalle radici del movimento alla danza creativa
Laboratorio a cura di Didee
con
Aldo Torta/Tecnologia Filosofica.

Laboratorio

La formazione prende spunto dalla Danza Sensibile®, di cui il coreografo Aldo Torta è insegnante, ed è propedeutico all’inserimento degli allievi al laboratorio di danza creativa curato da Mariachiara Raviola.  “La Danza Sensibile® è una pratica di movimento cosciente che propone di rivisitare alcune tappe fondamentali dell’evoluzione, rivivendo consapevolmente il processo di verticalizzazione dell’essere umano, in maniera da ritrovare il senso e la potenzialità contenuti nella forma e nella struttura dei nostri corpi, e della loro memoria evolutiva. La DS propone di partire dall’ascolto sottile per danzare lo spazio interno ed esterno e vivere la propria danza dell’attimo presente, frutto del dialogo dinamico tra sensazione, movimento interno e la loro espressione danzata”.
Il laboratorio è propedeutico all’inserimento degli allievi al laboratorio di danza creativa curato da Mariachiara Raviola.

Durata/tempistiche laboratorio
gennaio-marzo 2014

Orario
h. 14.00 – 19.00

Età
Allievi scuole di danza

Iscrizione
Gratuito

Contatti

Associazione Didee – arti e comunicazione
t.+39 011 19706468
didee@corpivisionari.eu

PerCorpi Visionari

www.corpivisionari.eu
info@corpivisionari.eu
press@corpivisionari.eu
Tel. 392.23020533 – 388.2579939

 

mar
21
ven
2014
Novara Corpi Visionari – 21 marzo @ Teatro Coccia
mar 21 @ 14:30 – 18:30

NOVARA_CORPI_VISIONARI_Foto_Chiara_Pautasso

venerdì 21 marzo 2014
Teatro Coccia, via Rosselli 47 – Novara

Lezione di danza con Mauro Astolfi e la compagnia Spellbound Contemporary Ballet
a cura di Fondazione Teatro Coccia
e in collaborazione con Associazione Didee e Piemonte dal Vivo

Mauro Astolfi e la compagnia Spellbound Contemporary Ballet da lui diretta, incontrano i giovani danzatori novaresi venerdì 21 marzo dalle 15,30 alle 17,30: lezione di danza su palco, aperta al pubblico, e successivo dibattito al Teatro Coccia di via Rosselli 47 a Novara.

Il dibattito sarà moderato dal professor Alessandro Pontremoli (Università degli Studi di Torino).

Iscrizione alla lezione gratuita su curriculum da inviare a didee@corpivisionari.eu. Prenotazione per il pubblico uditore al numero 342-9243798. L’appuntamento è collegato all’evento Novara Corpi Visionari a cura di Associazione Didee di Torino in collaborazione con il Teatro Coccia di Novara, nell’ambito del Progetto PerCorpi Visionari – PO di Cooperazione Transfrontaliera Italia Svizzera 2007-2013.

Orario
h. 15,30 – 17,30

Partecipazione
Su iscrizione per i danzatori e gratuita per il pubblico uditore

 

 

Prove aperte Novara Corpi Visionari - Sabato 22 febbraio 2014 – vie e piazze di Novara (photo by Chiara Pautasso)

venerdì 21 marzo 2014
vie del centro storico, Novara

NovaraNovara Corpi Visionari – Improvvisazioni per Novara
a cura di Associazione Didee

Performance di danza e installazioni dislocate in luoghi simbolo della città: da piazza del Duomo a piazza delle Erbe, passando per il cortile del Broletto. In programma Improvvisazioni per Novara con alcuni giovani danzatori novaresi e torinesi, coordinati da Paola Colonna e Cristina PautassoRapatika (To); Effettoserra di e con Aldo Torta e Stefano Botti – Tecnologia Filosofica (To) e In superficie di e con Francesca Cinalli, paesaggio sonoro di Paolo De Santis – Tecnologia Filosofica (To).

Orario
h. 17,30 – 19,30

Partecipazione
gratuita

 

Contatti

Per  prenotazioni/informazioni lezione di Mauro Astolfi (partecipanti e uditori)
+ 39 342-9243798

Associazione Didee – arti e comunicazione
didee@corpivisionari.eu
+39 347 24 87314

Teatro Coccia
press@corpivisionari.eu

 

 

mar
22
sab
2014
Novara Corpi Visionari – 22 marzo @ Centro Storico di Novara
mar 22 @ 15:30 – 18:30

Prove aperte Novara Corpi Visionari - Sabato 22 febbraio 2014 – vie e piazze di Novara (photo by Chiara Pautasso)

sabato 22 marzo 2014
centro storico – Novara

A cura di Paola Colonna
in collaborazione con le insegnanti di Centro Danza Buscaglia, Città della danza, Danza Viva, Rapatika, Tempio della danza, Studio Danza Novara, Yin Yang Club.

Novara Corpi Visionari prosegue sabato 22 marzo dalle ore 16,30 alle 19 con una grande esibizione corale. 7 scuole di danza di Novara e Torino coinvolgeranno, infatti, 100 giovani danzatori in una coreografia comune e performance open air, secondo i propri  linguaggi e il proprio stile coreutico. La performance itinerante si muoverà a passo di danza tra piazza del Duomo, piazza delle Erbe, cortile del Broletto, Galleria dei Portici, piazza Puccini e rotonde con passaggi pedonali. Radio Azzurra fm 92.100 e 100.500, emittente locale novarese diretta da Ugo Ponzio, trasmetterà in diretta la musica di accompagnamento alla coreografia comune.

Orario
h. 16,30 – 19,30

Partecipazione
Gratuita

 

Contatti

Paola Colonna 3388474068 – Michela Caretti 3429243798

Associazione Didee – arti e comunicazione
didee@corpivisionari.eu

Teatro Coccia
press@corpivisionari.eu

 

 

apr
29
mar
2014
Il Gesto Contemporaneo – Masterclass @ Gené 5 - via Gené 5 / Torino
apr 29 – mag 1 all-day

Sara Simeoni - Foto Simone Vittonetto

29/30 aprile 2014
1 maggio 2014

Il Gesto Contemporaneo
Masterclass a cura di Associazione Didee
con Sara Simeoni

Nome di punta tra gli interpreti italiani della visionaria coreografa americana Carolyn Carlson, Sara Simeoni presenta così il suo seminario dal titolo Il gesto contemporaneo: «Il mio movimento è istintivo e viscerale. Energia, ritmo, fisicità e presenza sono elementi fondamentali del mio lavoro. Partendo dalla release technique e floor work, si esploreranno i principi di gravità, peso, caduta e recupero. Il corpo, già in questa fase, verrà condotto gradualmente in un flusso organico e dinamico. L’obiettivo è di portare il danzatore a diventare più consapevole della potenza, leggerezza e creatività del suo corpo».

Destinatari
danzatori, coreografi e allievi scuole di danza di livello avanzato

Date, sedi e orari 

29-30 aprile 2014 – Gené 5 – via Gené 5 / Torino
h. 11.00 – 13.00 livello avanzato

1 maggio 2014 – Gené 5 – via Gené 5 / Torino
h. 11.00 – 13.00 livello avanzato

Costo
Selezione su curriculum per 3 borse di studio a partecipazione gratuita.
Costo per il resto dei partecipanti: € 60,00
€ 50,00 per allievi scuole danza di Novara che abbiano già partecipato a workshop di PerCorpi Visionari

Contatti

Associazione Didee arti e comunicazione
Tel. +39 339 6065349
e mail didee@corpivisionari.eu

 

PerCorpi Visionari
www.corpivisionari.eu
info@corpivisionari.eu
press@corpivisionari.eu
Tel. 392.23020533 – 388.2579939

 

mag
5
lun
2014
Danza Creativa – Laboratorio a cura di Associazione Didee con Mariachiara Raviola @ novara
mag 5 all-day

Favoladanzando

5/12/19 maggio 2014 – Scuole materne ed elementari – Novara
22/23 maggio 2104– Novara – Teatro Piccolo Coccia
29 maggio, 3/5/10/11/12 giugno 2014 – Circoscrizione 2 – Centro d’Incontro Cimabue Via Rubino 86 / Sala Polivalente di Corso Siracusa 213 – Torino

Danza Creativa – Laboratorio a cura di Associazione Didee con Mariachiara Raviola
(su Torino) in collaborazione con Filieradarte e Circoscrizione 2

Il laboratorio, finalizzato al coinvolgimento di diverse fasce d’età attraverso la danza creativa, introduce i partecipanti al teatrodanza e al rapporto dell’uomo con i ritmi della natura e del ciclo della vita.
Nel laboratorio sono sperimentati materiali scenografici, sonori e di movimento impiegati nel percorso di creazione verso lo spettacolo Le foglie e il Vento, coproduzione Associazione Didee – Teatro Coccia (prima presentazione del lavoro giovedì 22 e venerdì 23 maggio al Piccolo Coccia di Novara). Gli allievi del laboratorio Dalle radici del movimento alla danza creativa, curato dal coreografo Aldo Torta e svoltosi a Novara da gennaio a marzo, possono seguire il percorso applicando la didattica della danza creativa, dalla fase formativa con i bambini delle scuola elementare a quella di creazione di un spettacolo coreografico tout public.
A Torino, il laboratorio confluisce nel percorso Figli delle Stelle realizzato da Associazione Filieradarte e la Circoscrizione 2, in una sinergia capace di coinvolgere con la danza di comunità anziani, adulti, bambini e giovani e favorire quei legami sociali che possono ricreare una sorta di ‘famiglia intergenerazionale di quartiere’.
Destinatari

Dal 5 al 23 maggio 2014 / Novara
Scuole materne ed elementari

Dal 29 maggio al 12 giugno 2014 / Torino
Anziani, adulti, bambini e giovani della Circoscrizione 2

Costo
Gratuito

Orario
In via di definizione

 

Contatti

Associazione Didee  arti e comunicazione
M +39 339 6065349 – m. +39 347 2487314
didee@corpivisionari.eu

mag
12
lun
2014
Le Foglie e il Vento / Workshop @ Asilo Ricca | Scuola Primaria Don Ponzetto
mag 12 all-day

Le_Foglie_e_il_Vento_Photo_A.Sousa

12 maggio 2014
Asilo Ricca, Via Asilo Ricca n.1 –  Novara
Scuola Primaria Don Ponzetto, Via Pianca, 31 – Novara

Le Foglie e il Vento / Workshop
a cura di Associazione Didee con Mariachiara Raviola
in collaborazione con la Compagnia Tecnologia Filosofica
nell’ambito del progetto PerCorpi Visionari

 

Il percorso di creazione tout public continua con la sperimentazione nelle scuole primarie ed elementari di Torino. Le classi coinvolte hanno l’occasione di sperimentare i linguaggi della danza contemporanea e del teatro-danza, di giocare con i materiali di carta utilizzati per lo spettacolo, di costruire attraverso il movimento la propria interpretazione della storia dell’albero e della foglia protagonisti della performance.

Mariachiara Raviola e i protagonisti dello spettacolo, conducono i bambini nel percorso di esplorazione, conoscenza e sperimentazione artistica, facendo tesoro del loro sguardo smaliziato per continuare la crescita artistica dell’esito spettacolare.

Il percorso è riservato alle scuole e agli enti che aderiscono al progetto.
Per organizzare un percorso ad hoc per la propria scuola contattare Associazione Didee.

 

Contatti
Associazione Didee – arti e comunicazione
Mariachiara Raviola
didee@corpivisionari.eupromozione.didee@gmail.com
piattaforma.danza@gmail.com

mag
23
ven
2014
Le Foglie e il Vento / Workshop @ Istituto Maria Ausiliatrice
mag 23 all-day

Le_Foglie_e_il_Vento_Photo_A.Sousa

23 maggio 2014
Istituto Maria Ausiliatrice via Battistini, 22 – Novara

Le Foglie e il Vento / Workshop
a cura di Associazione Didee con Mariachiara Raviola
in collaborazione con la Compagnia Tecnologia Filosofica
nell’ambito del progetto PerCorpi Visionari

 

Il percorso di creazione tout public continua con la sperimentazione nelle scuole primarie ed elementari di Torino. Le classi coinvolte hanno l’occasione di sperimentare i linguaggi della danza contemporanea e del teatro-danza, di giocare con i materiali di carta utilizzati per lo spettacolo, di costruire attraverso il movimento la propria interpretazione della storia dell’albero e della foglia protagonisti della performance.

Mariachiara Raviola e i protagonisti dello spettacolo, conducono i bambini nel percorso di esplorazione, conoscenza e sperimentazione artistica, facendo tesoro del loro sguardo smaliziato per continuare la crescita artistica dell’esito spettacolare.

Il percorso è riservato alle scuole e agli enti che aderiscono al progetto.
Per organizzare un percorso ad hoc per la propria scuola contattare Associazione Didee.

 

Contatti
Associazione Didee – arti e comunicazione
Mariachiara Raviola
didee@corpivisionari.eupromozione.didee@gmail.com
piattaforma.danza@gmail.com

mag
31
sab
2014
Principi di composizione del movimento Quantum @ Studio Danza Novara
mag 31 @ 08:00 – 15:00

FilippoArmati

31 maggio 2014
Studio Danza Novara, viale F. Ferrucci 2/ Novara

Principi di composizione del movimento Quantum
Workshop di Filippo Armati
a cura di Associazione Lis Lab e Litrocentimetro

Filippo Armati, danzatore e performer svizzero, si è laureato al DAMS di Bologna ed in seguito è stato ammesso all’accademia di danza contemporanea Laban Centre di Londra. Lavora come interprete per diversi coreografi e compagnie in tutta Europa. Dal 2003 sviluppa coreografie e lavori personali. Nel 2011 ha creato assieme all’artista visivo e musicista Tiziano Mincioni lo spazio culturale LA FONDERIA a Bellinzona. Nel 2010 fonda il festival multidisciplinare PERFORMA.

Il workshop si focalizza sui principi di composizione del movimento Quantum, una metodologia di lavoro che Armati ha iniziato a sviluppare nel 2011: si basa sull’isolare i movimenti, sulla composizione istantanea, sulla consapevolezza del corpo e la possibilità di comporre istantaneamente movimenti con continuità. Durante il suo percorso di formazione e anche professionale, Armati, sviluppa una metodologia di lavoro che si basa sui principi di coreutica di Laban, e sulle influenze che questi hanno avuto su altri coreografi del XX secolo (Cunningham, Forsythe, Hauert).

Orario
h 10.00 – 17.00

Dove
Studio Danza Novara, viale F. Ferrucci 2/ Novara

Iscrizioni e contatti
Associazione Lis Lab performing arts
associazionelis@gmail.com
m. +39 380 6538718

giu
12
gio
2014
Le Foglie e il Vento / Workshop @ Sala Fornero
giu 12 all-day

Le_Foglie_e_il_Vento_Photo_A.Sousa

12 giugno 2014
Sala Fornero – Corso Siracusa 213
in collaborazione con Filieradarte e Circoscrizione 2 – Torino

Le Foglie e il Vento / Workshop
a cura di Associazione Didee con Mariachiara Raviola
in collaborazione con la Compagnia Tecnologia Filosofica
nell’ambito del progetto PerCorpi Visionari

 

Il percorso di creazione tout public continua con la sperimentazione nelle scuole primarie ed elementari di Torino. Le classi coinvolte hanno l’occasione di sperimentare i linguaggi della danza contemporanea e del teatro-danza, di giocare con i materiali di carta utilizzati per lo spettacolo, di costruire attraverso il movimento la propria interpretazione della storia dell’albero e della foglia protagonisti della performance.

Mariachiara Raviola e i protagonisti dello spettacolo, conducono i bambini nel percorso di esplorazione, conoscenza e sperimentazione artistica, facendo tesoro del loro sguardo smaliziato per continuare la crescita artistica dell’esito spettacolare.

Il percorso è riservato alle scuole e agli enti che aderiscono al progetto.
Per organizzare un percorso ad hoc per la propria scuola contattare Associazione Didee.

 

Contatti
Associazione Didee – arti e comunicazione
Mariachiara Raviola
didee@corpivisionari.eupromozione.didee@gmail.com
piattaforma.danza@gmail.com

giu
28
sab
2014
.h.g. @ Sala Consiliare del Comune
giu 28 @ 14:30 – giu 29 @ 17:30

TricksterP_.h.g

28/29 giugno 2014
Sala Consiliare del Comune – Meina (NO)

.h.g.
Installazione interattiva e formazione
a cura di TricksterP
concetto e realizzazione Cristina Galbiati e Ilija Luginbühl
collaborazione artistica Simona Gonella

 .h.g. nasce come rilettura della fiaba classica di Hansel e Gretel e si sviluppa come un percorso fisico-sensoriale guidato da auricolari; un’installazione in 9 differenti stanze in cui spazio visivo e spazio sonoro si intersecano e dialogano tra loro.
All’inizio del percorso lo spettatore viene munito di cuffie ed invitato a seguire le indicazioni che riceverà attraverso di esse. Le stanze che deve percorrere sono spoglie, al loro interno poche tracce, segni di un turbamento interiore o, più semplicemente, indizi per riannodare i fili della narrazione. La fiaba viene così ripercorsa cercando i punti di rottura e quelli di intersezione, gli anelli di congiunzione tra il mondo dell’infanzia e quello adulto. Sono stanze dove l’estetica si unisce al sensoriale. Lo spettatore percorre lo spazio in assoluta solitudine accompagnato solo dalla voce in cuffia che gli indica come e quando muoversi all’interno dell’installazione. Oltre all’aspetto visivo, una delle principali caratteristiche di .h.g. è rappresentata dallo spazio sonoro realizzato con un sistema di registrazione binaurale. A differenza del sistema stereofonico , il sistema binaurale riproduce tutti e tre i piani della realtà acustica (destra/sinistra; alto/basso; fronte/retro) stimolando il cervello umano ad una percezione sonora tridimensionale estremamente realistica. L’effetto tridimensionale delle regi- strazioni binaurali può essere percepito solo attraverso l’uso di cuffie stereofoniche, per ovvie ragioni di prossimità fisica, la riproduzione attraverso altoparlanti annulla infatti l’effetto tridimensionale. In .h.g. l’utilizzo di auricolari consente anche di creare uno spazio intimo per ciascuno spettatore in cui il piano del reale e quello dell’immaginario possano alternarsi e confondersi; il gioco drammaturgico si articola in una costante compresenza di questi due livelli.

Nato dall’incontro di Cristina Galbiati e Ilija Luginbühl, TricksterP è un progetto di ricerca artistica che si muove in un territorio di confine e contaminazione tra diversi linguaggi. Dopo una prima fase imperniata su una specifica ricerca sulla centralità e la fisicità del performer, nel corso degli anni il progetto Trickster si allontana dal concetto di teatro in senso stretto per indagare possibili segni espressivi trasversali che, tanto concettualmente quanto formalmente, siano il risultato della commistione di strumenti artistici estremamente eterogenei. La ricerca sul performer si sposta in maniera prioritaria sullo spettatore che diviene uno dei principali nuclei d’interesse del progetto: la riflessione sulle implicazioni del destinatario nel concetto dell’opera e sul significato dell’essere spettatore nella nostra contemporaneità, sono costanti ricorrenti che accomunano i diversi lavori di TricksterP.
La poetica di Cristina Galbiati e Ilija Luginbühl predilige un’estetica fortemente essenziale che si allontana dal livello narrativo per immergersi nel livello immaginifico ed evocativo. Oltre che nei lavori artistici, la vocazione sperimentale del progetto si è concretizzata nella creazione de la casa del tabacco, spazio di creazione e sperimentazione situato nel borgo di Novazzano, a pochi chilometri dal confine italo-svizzero, e sede del progetto Trickster.
A tutt’oggi i lavori di TricksterP sono stati presentati in Europa, Asia, America del nord e America del sud.
www.trickster-p.ch

Destinatari
Dai 9  anni

Durata
30 min.
ingressi ogni 20 min.

Costo
5 €
prenotazione obbligatoria

Contatti
Per info e prevendite biglietti:

Associazione LIS Lab Performing Arts
Sede operativa: Uff. Turistico, Via Carlo Bedoni 1, Meina (NO)
Orari: giovedì e sabato dalle 10.00 alle 12.30; martedì e venerdì dalle 16.00 alle 19.00
+ 39 388 2579939 / +39 388 7961319

Acquisto on line su www.fondazioneteatrococcia.it

associazionelis@gmail.com
www.associazione-lis.com
www.corpivisionari.eu

Facebook/Villaggio d’artista e TW #villaggiodartista

 

giu
29
dom
2014
Residenza artistica per bambini @ Spazio Lavanderia del Museo di Villa Faraggiana
giu 29 – lug 6 all-day

 

Atelier del Vento_Residenza artistica per bambini_Scheda

30 giugno – 4 luglio 2014
7 luglio – 11 luglio 2014
Spazio Lavanderia del Museo di Villa Faraggiana – Meina (NO)

Residenza artistica per bambini
a cura di Associazione LIS Lab e Atelier del Vento
condotto da Francesca Amat
nell’ambito di Villaggio d’artista 2014

L’Associazione LIS LAB e Atelier del vento propongono un appassionante campus estivo per i vostri bambini, che potranno passare due settimane di gioco e di divertimento grazie al teatro e all’arte! Una piacevole alternativa a cura dell’artista Francesca Amat che da anni lavora con i bambini e i ragazzi, passando dal teatro all’animazione attraverso il gioco. Insieme a lei ci saranno altri collaboratori con esperienza nel settore. Il metodo offre percorsi che valorizzano la persona e il bambino attraverso l’esperienza artistica, per favorire l’incontro con il propri talenti. La finalità è rivolta alla socializzazione e sviluppo armonico del bambino e dell’adulto con gli strumenti che le arti visive e performative offrono.

Atelier del Vento è un centro di studi e ricerca che promuove laboratori pedagogici di arti creative: arti visive, manipolative e performative. I corsi e laboratori sono rivolti a bambini e insegnanti per sperimentare la via dell’arte e scoprire le proprie potenzialità espressive.Atelier del Vento promuove corsi annuali e laboratori presso le sedi di Borgomanero (Spazio ViGi – Casa Allegria) e Arona (Meltin Pop – Scuola Allegria). Svolge attività di formazione presso scuole pubbliche e private, enti, Biblioteche.

Francesca Amat è un’artista poliedrica, si muove attraverso i linguaggi delle arti intersecando l’arte visiva con il teatro musicale e la performance. Alla propria attività di ricerca affianca l’attività pedagogica: ha insegnato arte e teatralità in oltre 50 scuole nella provincia di Novara e Verbania, da 20 anni si dedica all’ideazione e conduzione di laboratori creativi per l’infanzia e centri diurni, partecipando a festival in Italia e all’estero. Parallelamente conduce corsi di formazione per insegnanti ed educatori. I temi trattati riguardano i diritti umani, l’ecologia e l’intercultura e si realizzano con finalità di socializzazione e sviluppo armonico del bambino e dell’adulto. Ha pubblicato disegni con Franco Cosimo Panini ragazzi, Sinnos Edizioni, Edizioni Pulcino Elefante, Campanotto, Edizioni la Vita Felice. Sue opere e installazioni di arte visiva sono state ospitate in mostre e festival in Italia e all’estero. Dal 2008 al 2011 ha collaborato al Progetto “Nati Per Leggere”. Dal 2009 partecipa al Festival Tuttestorie di Cagliari portando mostre, spettacoli e laboratori. Nel 2010 ha fondato L’Atelier del Vento che promuove corsi e laboratori di arte visiva e performativa in  ambito pubblico e privato.

Destinatari
Bambini dai 6 agli 11 anni

Date e orari
dal 30 giungo al 4 luglio
e dal 7 luglio all’11 luglio
dalle 8.30 alle 16
Nota: è possibile partecipare anche solo ad una delle due settimane proposte

Costo
90 € a settimana (160 € due settimane), copertura assicurativa obbligatoria 10 € (valida un anno).
Pranzo al sacco a cura dei genitori. Posti limitati.

Contatti

Per info e prevendite biglietti:
Associazione LIS Lab Performing Arts
Sede operativa: Uff. Turistico, Via Carlo Bedoni 1, Meina (NO)
Orari: giovedì e sabato dalle 10.00 alle 12.30; martedì e venerdì dalle 16.00 alle 19.00
+ 39 388 2579939 / +39 388 7961319

Acquisto on line su www.fondazioneteatrococcia.it

associazionelis@gmail.com
www.associazione-lis.com
www.corpivisionari.eu

Facebook/Villaggio d’artista e TW #villaggiodartista

lug
4
ven
2014
Incontro sulla danza contemporanea @ Sala Consiliare del Comune
lug 4 @ 12:00 – 14:00

Incontro sulla danza contemporanea_Filippo Armati_© elisa mösle

4 luglio  2014
Sala consiliare del Comune, Piazza Carabelli – Meina (NO)

Incontro sulla danza contemporanea
Incontro formativo
a cura di Filippo Armati
nell’ambito di Villaggio d’artista 2014

Durante il suo percorso di formazione e professionale, il danzatore e performer svizzero Filippo Armati ha sviluppato una metodologia di lavoro, che presenterà in questo incontro, basata sui principi di coreutica di Laban e sulle influenze che questi hanno avuto su altri coreografi del XX secolo (Cunningham, Forsythe, Hauert). Questo metodo si basa sull’isolare i movimenti, sulla composizione istantanea, sulla consapevolezza del corpo e la possibilità di comporre istantaneamente movimenti con continuità.

Filippo Armati è laureato la Facoltà di Lettere all’università di Bologna, finendo i suoi studi in spettacolo, storia delle religioni e filosofia. In seguito è stato ammesso all’accademia di danza contemporanea Laban Centre di Londra, in cui ha potuto sviluppare anche uno studio di ricerca post-laurea. Nel 2007 è stato selezionato per partecipare al corso di ricerca Ex.er.ce a Montpellier e nel 2008 beneficia di una borsa di studio indetta da Prohelvetia al Cairo in cui sviluppa diversi progetti culturaliLavora come interprete per diversi coreografi e compagnie in tutta Europa. Dal 2003 sviluppa coreografia e lavori suoi, presentati in diversi paesi. Tc-no (2003) My Life As An Art Piece (2005), Ilegal art (2006), 101 Solos (2007), Music my body (2010), Quantum (2012), In Sale (2013), Quantum II (2014) sono i suoi lavori maggiormente conosciuti. Ha collaborato nel suo percorso con diversi coreografi e artisti creando coreografie, performances o progetti specifici. È stato invitato tra i coreografi più rappresentativi della Svizzera nel 2006 e nel 2013 alla biennale di danza Svizzera (Swiss Dance Days). Nel 2011 ha creato assieme all’artista visivo e musicista Tiziano Mincioni lo spazio culturale LA FONDERIA a Bellinzona, uno spazio in cui hanno curato assieme eventi culturali multidisciplinari. Nel 2010 fonda il festival multidisciplinare PERFORMA.

Destinatari
Ragazzi e adulti

Durata
2 h.

Contatti

Per info e prevendite biglietti:
Associazione LIS Lab Performing Arts
Sede operativa: Uff. Turistico, Via Carlo Bedoni 1, Meina (NO)
Orari: giovedì e sabato dalle 10.00 alle 12.30; martedì e venerdì dalle 16.00 alle 19.00
+ 39 388 2579939 / +39 388 7961319

Acquisto on line su www.fondazioneteatrococcia.it

associazionelis@gmail.com
www.associazione-lis.com
www.corpivisionari.eu

Facebook/Villaggio d’artista e TW #villaggiodartista

lug
12
sab
2014
#INTERSACTION @ Lido di Meina
lug 12 @ 15:15 – 17:30

Tommaso Sacchi

12 luglio 2014
Lido di Meina – Meina (NO)

#INTERSACTION.
Incontro e dialogo sulle differenti pratiche espressive
Aperitivo – seminario
a cura di Tommaso Sacchi
nell’ambito di Villaggio d’artista 2014

L’incontro è una riflessione che è propria delle nuove pratiche espressive del contemporaneo, ad esempio capire come alcune opere che vedono la loro realizzazione nell’arco di pochi istanti o di un arco temporale preciso e limitato abbiano alle spalle percorsi di lunga durata che ne determinano i processi ideativi e realizzativi. L’incontro è aperto non solo agli artisti a chiunque voglia avvicinarsi ai differenti ambiti della creatività.

Tommaso Sacchi ha diretto l’ufficio progettuale dell’Assessorato Cultura, Moda e Design del Comune di Milano (2011-2013). Curatore, organizzatore culturale e consulente per aziende e istituzioni nel campo della creatività e della produzione artistica.
È docente di Elementi di Comunicazione e Giornalismo per i corsi di laurea in Arti Visive e Fashion Design presso l’Accademia di Belle Arti A. Galli di Como e di Event Planning and Management per il Master internazionale in Arts Management dell’Istituto Europeo di Design di Firenze.
E’ co-curatore del progetto The Tomorrow (8a Berlin Biennale e 14a Biennale di Venezia). Ha coordinato la campagna nazionale #piumusicalive per l’agevolazione delle procedure per la produzione di performing arts.
Ha curato diversi palinsesti per alcuni tra i principali teatri milanesi (Audiotrium di Milano, Teatro Dal Verme).
E’ stato invitato come guest lecturer in diverse Università italiane (Università Cattolica del Sacro Cuore, Accademia di Belle Arti di Brera, NABA, Domus Academy, Scuola d’Arte Drammatica P. Grassi).
L’uscita del suo libro ‘Cultura e Città’ (Nda Press – 2014) è prevista per il prossimo mese di luglio.
FB: https://www.facebook.com/tommi.sacchi
Twitter: https://twitter.com/TommasoSacchi

Destinatari
Ragazzi e adulti

Durata
60 min.

Contatti

Per info e prevendite biglietti:
Associazione LIS Lab Performing Arts
Sede operativa: Uff. Turistico, Via Carlo Bedoni 1, Meina (NO)
Orari: giovedì e sabato dalle 10.00 alle 12.30; martedì e venerdì dalle 16.00 alle 19.00
+ 39 388 2579939 / +39 388 7961319

Acquisto on line su www.fondazioneteatrococcia.it

associazionelis@gmail.com
www.associazione-lis.com
www.corpivisionari.eu

Facebook/Villaggio d’artista e TW #villaggiodartista

lug
25
ven
2014
Campodanza – Masterclasses @ Scuola di Danza Maria Selvini
lug 25 @ 09:00 – lug 27 @ 10:00

Jenny & Jana

25-26-27 luglio 2014
Scuola di Danza Maria Selvini
Via dei Fontana da Sagno a Chiasso – Ticino

TiD in collaborazione con CAMPODANZA propone
3 giorni di masterclasses per professionisti

Tecnica Forsythe condotta da Brigel Gjoka
Cunningham based contemporary condotta da Alessia Della Casa
Contact Improv Jam condotta da Filippo Armati

CAMPODANZA  è un progetto ideato da Filippo Armati e sostenuto dal progetto PerCorpi Visionari (P.O. di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Svizzera 2007-2013)
Grazie  a questo sostegno il prezzo è agevolato.

Orario dalle 10:00 alle 15:30 con pausa pranzo

Corsi  CHF 120.- ( EURO 100.- )

Alloggio CHF 40.- a notte ( EURO 35.- )

Durante i tre giorni di Campo Ticino in Danza darà la possibilità ai partecipanti di presentare estratti di propri lavori in occasione del Festival (vedi pagina Festival)

Il Campo si svolgerà presso le sale di danza in Via dei Fontana da Sagno a Chiasso, Ticino.

Per info e iscrizioni scrivere a
ticinoindanza@gmail.com
http://campodanza.wordpress.com/

ago
11
lun
2014
Crogiolo Primitivo – Esito performativo @ Fabbrica di Losone
ago 11 – ago 29 all-day

Residenza Estiva PerCorpi Visionari

29 agosto 2013
Centro Culturale La Fabbrica – Losone (CH)

Crogiolo Primitivo – Esito performativo

Risultato finale del percorso artistico fatto dai giovani, italiani e svizzeri, che hanno preso parte a Crogiolo Primitivo, la residenza estiva del progetto PerCorpi Visionari, organizzata a La Fabbrica di Losone (CH) da LitroCentimetro e Associazione Didee.  L’evento del collettivo Artisti di confine si tiene venerdì 29 agosto alle ore 21,30 negli spazi di via Locarno 43 a Losone.

I sette giovani artisti sono stati seguiti dai coreografi e performer Filippo Armati, Marco Berettini, Jan Ritsema e Cuqui Jerez.

Per informazioni sulla residenza estiva clicca qui

Contatti

La Fabbrica
info@performa-festival.ch
www.lafabbrica.ch

Associazione Didee – arti e comunicazione
M +39 339 6065349 – m. +39 347 2487314
didee@corpivisionari.eu
Pagina Facebook La Piattaforma Teatrocoreografico

http://crogioloprimitivo.tumblr.com

Residenza Estiva PerCorpi Visionari @ La Fabbrica
ago 11 – ago 29 all-day

Crogiolo Primitivo

11 – 29 agosto 2013
Centro Culturale La Fabbrica – Losone (CH)

Residenza Estiva PerCorpi Visionari
idea di Filippo Armati
organizzata da LitroCentimetro e Associazione Didee
nell’ambito del progetto PerCorpi Visionari

Si svolgerà a La Fabbrica di Losone (CH) dal 11 al 29 Agosto 2014 la Residenza Estiva PerCorpi Visionari, un progetto ideato da Filippo Armati, organizzato da LitroCentimetro di Bellinzona (Canton Ticino) e Associazione Didee di Torino (Piemonte).

Espressione significativa della cooperazione transfrontaliera Italia – Svizzera nell’ambito del progetto europeo PerCorpi Visionari, la residenza estiva ospiterà 6 giovani coreografi (3 svizzeri e 3 italliani) che per tre settimane ospiterà giovani coreografi svizzeri e italiani, che per tre settimane avranno la possibilità di svolgere un percorso di ricerca e scambio, lavorando a creazioni che potranno presentare il prossimo 3 ottobre all’interno del Performa Festival 2014.

I coreografi, invitati dai partner del progetto PerCorpi Visionari, beneficeranno di ampi spazi in cui lavorare. E durante la loro residenza saranno seguiti dagli esperti e coreografi performer come Jan RitsemaCuqui JerezMarco Berrettini e Filippo Armati che li accompagneranno nel processo creativo.

La residenza si svolgerà in 3 parti:

la prima settimana gli artisti avranno bisogno del tempo per conoscersi, per famigliarizzare con lo spazio e per cominciare a riflettere sul tipo di lavoro che intendono sviluppare. La modalità di lavoro dovrà essere decisa democraticamente all’interno del gruppo: come lavorare, come utilizzare gli spazi e come collaborare. In effetti, i coreografi potranno decidere se lavorare assieme, se lavorare separatamente o in piccoli gruppi. In questa fase di lavoro i giovani saranno accompagnati dall’ideatore del progetto, il coreografo, ricercatore, programmatore e performer Filippo Armati;

- la seconda settimana, dopo un periodo di sperimentazione, i coreografi avranno definito una strategia di lavoro, probabilmente uno o dei gruppi di lavoro e cominceranno a delineare le modalità di sviluppo delle loro creazioni. Lo studioso, ricercatore, regista e coreografo Jan Ritsema potrà seguire il lavoro dei giovani coreografi interagendo con loro e portandoli a riflettere maggiormente sul loro operato creativo. interverrà durante la seconda settimana alcuni giorni anche il coreografo ginevrino Marco Berrettini.

- la terza settimana prevede lo sviluppo dei loro lavori che li porterà all’organizzazione di una prima presentazione parziale di quanto fatto durante la residenza. In questa terza settimana saranno seguiti dalla studiosa, ricercatrice, coreografa e performer Cuqui Jerez. Venerdì 29 agosto è prevista la presentazione del periodo di residenza aperta al pubblico, con i risultati in progress ottenuti. Corsi di Pilates con Milena Jotti la mattina.

Per la partecipazione alla residenza, si richiede la comprensione dell’inglese.

 

Jan Ritsema – ha diretto vari teatri bergi e olandesi quali Toneelgroep Amsterdam, Het Werkteater, Het Nationale Toneel, Mug met de gouden Tand, ‘tBarre Land, Maatschappij Discordia, Het Kaaitheater and Dito Dito performances variando da repertori classici (Marlowe, Mishima, Koltes, Shakespeare, Heiner Müller, Elfriede Jelinek, Rene Pollesch), drammi storici (James Joyce, Virginia Woolf, Henry James, Rainer Maria Rilke) e performances in collaborazione con compositori, danzatori e artisti. Nel 1978 ha fondato la casa d’edizione International Theatre Bookshop con la quale ha pubblicato oltre 300 libri su teatro, danza e cinema. Come performer ha creato dei lavori in collaborazione con Jonathan Burrows, Bojana Cvejić, Boris Charmatz e Meg Stuart, tra gli altri. Ritsema ha insegnato indistintamente in diverse scuole per attore o regia in Olanda e Belgio e accademie estive in tutta Europa. Tra il 1990 e il 1995 è stato insegnante alla Rijksacademie ad Amsterdam. Insegna regolarmente a P.A.R.T.S, la scuole di danza contemporanea di Anne Teresa De Keersmaeker, dalla sua fondazione. Nel 2006 ritsema crea il PerformingArtsForum (PAF) in un vecchio convento vicino alla città di Reims (in Francia), uno spazio per residenze e formazione per sperimentare altri modi di produrre e sviluppare lavori performativi e per ripensare alla pedagogia in arti performative. Maggiori info www.pa-f.net .

 Cuqui Jerez – è un’artista coreografo e performer. È nata nel 1973 a Madrid. Vive e lavora tra Madrid e Berlino. Ha studiato danza a Madrid e New York. Nel 1990 si è diplomata al conservatorio di musica e danza a Madrid. Dal 1990 ha lavorato come danzatrice e performer per diverse compagnie, film e produzioni. Nel 1995 ha iniziato a sviluppare il suo lavoro. Ha creato le seguenti produzioni: Me encontraré bien enseguida solo me falta la respiración (1995), Dígase en tono mandril (1996), Hiding Inches (1999), A space odyssey (2002) (2001), The Real Fiction (2005); The Rehearsal (2007) as part of the project The Neverstarting Story in collaboration with Maria Jerez, Cristina Blanco and Amaia Urra; The Croquis Reloaded (2009);  The Nowness Mystery (2011) and Crocodiles and Alligators (2012). I suoi spettacoli sono stati presentati in diversi festival e teatri in Europa, USA e America Latina. Dal 2010 collabora insegnando al Master MA in Performing Arts Practice and Visual Culture a Madrid. Nel 2010 ha co-redatto con Victoria Perez Royo Cairon 14, Journal of Dance Studies. Co-dirige con Juan Dominguez, Maria Jerez e Luis Urculo Living Room Festival a Madrid. Maggiori info www.cuquijerez.com .

 Marco Berrettini - Son intérêt pour la danse commence en 1978, quand il gagne le championnat allemand de danse Disco. Après le baccalauréat, il commence sa formation professionnelle de danseur; tout d’abord à la London School of Contemporary Dance, puis est diplômé de la Folkwangschulen Essen, sous la direction de Hans Züllig et Pina Bausch. Là-bas, il développe son intérêt pour le Tanztheater et débute comme chorégraphe avec le solo Le Père Noël lubrique. En 1988, il signe un contrat comme interprète avec une compagnie de danse parisienne. À côté de son travail pour le chorégraphe marseillais Georges Appaix, il crée ses propres pièces. En 1999 le Kampnagel de Hambourg produit son spectacle  MULTI(S)ME . Depuis, Marco Berrettini a produit une quinzaine de spectacles avec sa compagnie. Avec Sturmwetter prépare l’an d’Emil, il gagne le prix ZKB au Theaterspektakel de Zürich. En 2004, No Paraderan voit le jour au Théâtre de la Ville à Paris. L’activité de Marco Berrettini s’étend de la performance dans un musée à la collaboration avec des réalisateurs de films, de l’installation avec des plasticiens au dîner avec des gens célèbres qui ne le connaissent pas. De 2004 à 2007, il dirige le département Danse de la HES à Lausanne.

 Filippo Armati - Dopo la laurea in Lettere e Filosofia all’università di Bologna, filippo svolge un progetto di ricerca commissionato dal FNS al Laban Centre di Londra, ammesso dopo selezione, ai corsi della prestigiosa accademia. Dal 2003 lavora con compagnie indipendenti in tutta Europa e produce le sue creazioni. Nel 2006 rappresenta la svizzera italiana alle Giornate di danza Svizzera e vince un premio per la sua creatività dalla Società Svizzera degli autori. Nel 2007 é ammesso ai corsi di ricerca Ex.Er.Ce a montpellier sotto la supervisione di Mathilde Monnier e Xavier Le Roy. Nel 2008 sviluppa un progetto di diffusione e sensibilizzazione delle performances al Cairo (Egitto), su mandato di Pro Helvetia. È in seguito incaricato a insegnare alla Supsi di Verscio (2008), ma se ne va in seguito a visione divergenti con alcuni insegnanti dell’istituto. Nel 2010 fonda il Performa, un festival di arti performative che si svolge a losone ogni Ottobre. Co-fonda la Fonderia e collabora alla realizzazione di eventi tra il 2010 e il 2012. Oltra a collaborare con altre compagnie, crea e produce dal 2003 oltre 12 lavori coreografici, rappresentati sia in Svizzera che all’estero.

Contatti

La Fabbrica
info@performa-festival.ch
www.lafabbrica.ch

Associazione Didee – arti e comunicazione
M +39 339 6065349 – m. +39 347 2487314
didee@corpivisionari.eu
Pagina Facebook La Piattaforma Teatrocoreografico

set
18
gio
2014
Città PerCorpi Visionari – Il pensiero del gesto @ Teatro Coccia di Novara
set 18 @ 17:00 – set 21 @ 19:30

Simona Bucci

18, 21 settembre 2014
Teatro Coccia
Via F.lli Rosselli 47 – Novara

in occasione di The European Cooperation Day

Città PerCorpi Visionari

Il pensiero del gesto
Seminario di tecnica Nikolais
con Simona Bucci

Alwin Nikolais, uno dei grandi maestri della danza americana del ‘900 che trova le sue origini artistiche nella danza tedesca di R. Laban e M. Wigman. Innovatore, teorico, visionario, artista dagli innumerevoli talenti, grande osservatore dotato di incredibile sensibilità, creatore di coreografie ancora oggi sorprendenti e originali, ma soprattutto pedagogo attento e generoso, che ha lasciato un nuovo approccio e definizione dell’arte della danza. Nikolais vede nell’analisi del movimento i fondamenti della sua ricerca per lo sviluppo di un linguaggio consapevole, unico e originale, non codificato e predefinito in schemi e stili.

Le lezioni si articoleranno attraverso una prima parte di lavoro sul corpo come strumento primario di questa arte, cercando di sviluppare una consapevolezza dei parametri organici del movimento liberandolo da tensioni non necessarie che spesso interferiscono con l’intento creativo, rendendo il corpo strumento duttile e disponibile alle necessità del danzatore.
Una seconda parte indagherà le possibilità estetiche del movimento e le leggi fisiche con cui è in costante dialogo.
Seguirà poi una parte laboratoriale di teoria, improvvisazione e composizione come ricerca di un’espressione consapevole e originale che rispecchi il proprio intento creativo.

Gli allievi presenti nei due giorni di seminario parteciperanno in veste di danzatori allo spettacolo Nik Lecture demostration su Alwin Nikolais che si terrà presso il Teatro Coccia di Novara, domenica 21 settembre 2014 alle ore 20.30.

Livello unico
Seminario di danza contemporanea per danzatori intermedi/avanzati

Orari
giovedì 18  dalle 17.00 alle 19.30
domenica 21 dalle 17.00 alle 19.30

Costo
Gratuito

Iscrizioni aperte fino al 15 settembre 2014, ad esaurimento posti.

Contatti per prenotazioni al workshop e alla lecture
Fondazione Teatro Coccia Onlus
michela.caretti@fondazioneteatrococcia.it
M. 342.9243798

Info
Città PerCorpi Visionari / Fondazione Teatro Coccia Onlus
www.fondazioneteatrococcia.it
www.corpivisionari.eu

The European Cooperation Day
http://www.ecday.eu
 ECDAY-2014-Banner-1 2

set
21
dom
2014
Città PerCorpi Visionari – NIK Lecture Demonstration su Alwin Nikolais @ Teatro Coccia di Novara
set 21 @ 20:30 – 22:00

NIK_A.Nikolais

21 settembre 2014
Teatro Coccia
Via F.lli Rosselli 47 – Novara

in occasione di The European Cooperation Day

Città PerCorpi Visionari

NIK
Lecture Demonstration su Alwin Nikolais

condotta da Simona Bucci
con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Dipartimento dello Spettacolo, Regione Toscana
con la partecipazione dei danzatori del workshop a cura di Simona Bucci del 18 e 21

Attraverso i principi che costituiscono le basi della pedagogia e della poetica di Alwin Nikolais si osserverà la natura stessa della danza come forma espressiva primaria degli esseri viventi.
Simona Bucci già danzatrice solista della Compagnia Alwin Nikolais Dance Company e assistente pedagogica dello stesso Nikolais condurrà l’incontro attraverso parole, proiezioni di video inediti e interventi di danza che vedranno la presenza dei danzatori partecipanti al laboratorio.

Al termine dell’evento un brindisi come momento d’incontro e di confronto tra il pubblico e gli artisti.

Simona Bucci, già danzatrice solista della Alwin Nikolais Dance Company, coordinatrice e docente dell’Accademia Isola Danza La Biennale di Venezia diretta da Carolyn Carlson, direttore artistico della Compagnia Simona Bucci, portavoce internazionale del processo pedagogico della Tecnica Nikolais-Louis. Simona Bucci, oltre ad un’intensa attività di coreografa, dedica molto del suo tempo alla diffusione della straordinaria eredità pedagogica lasciata dal Maestro Nikolais e proprio per il suo impegno e la profonda convinzione del grande valore di questo processo pedagogico, crea il corso internazionale Nikolais-Louis Technique Teachers Certificate Program, progetto specifico per la formazione d’insegnanti di Tecnica Nikolais-Louis, al presente unico corso riconosciuto dalla Nikolais-Louis Foundation for Dance di New York.

Orario
ore 20.30

Costo
Ingresso gratuito. Si consiglia di prenotare il proprio biglietto entro il 18 settembre 2014.
biglietteria@fondazioneteatrococcia.it – 0321233201

Contatti per prenotazioni al workshop e alla lecture
Fondazione Teatro Coccia Onlus
michela.caretti@fondazioneteatrococcia.it
M. 342.9243798

Info
Città PerCorpi Visionari / Fondazione Teatro Coccia Onlus
www.fondazioneteatrococcia.it
www.corpivisionari.eu

The European Cooperation Day
http://www.ecday.eu
 ECDAY-2014-Banner-1 2

ott
21
mar
2014
La Relazione @ LUFT Casa Creativa
ott 21 @ 14:00 – ott 24 @ 20:00

raffaella giordano

21 – 24 ottobre 2014
c/o LUFT Casa Creativa
Via Pier Dionigi Pinelli, 56 –  Torino

Evento PerCorpi Visionari – LABORATORIO

La Relazione
Laboratorio di movimento con Raffaella Giordano

In programma all’interno del calendario di appuntamenti con la formazione promosso da ZEROGRAMMI/LUFT Casa Creativa

Forma e sostanza sono miracolosamente con–fuse insieme‚ il corpo è il luogo vivente di questo incontro. Il corpo è crocevia di forze‚ miracolo di connessioni‚ punta di un iceberg‚ figlio di spirito e materia. Rivelatore di poteri forti che coinvolgono l’essenza del nostro esserci e poi non esserci più. La danza è una realtà poetica e concreta che ha il potere di convocare più dimensioni nello spazio–tempo alchemico del presente. Trasmette valori e valenze forti di umanità‚ per questo è potente ed è voce spirituale‚ filosofica‚ sociale e politica. È una rivoluzione possibile.

Raffaella Giordano si forma e lavora come interprete dal 1980 al 1984 con la coreografa Carolyn Carlson a Venezia. Negli anni successivi attraversa importanti esperienze in seno al Tanztheater di Wuppertal in Germania e nella compagnia l’Equisse in Francia. Nel 1985 è cofondatrice del collettivo storico Sosta Palmizi. Dal 1986 segue un personale percorso di ricerca dando vita a numerose opere corali e solistiche, fra le più significative: Fiordalisi, et anima mea, Quore, Senza titolo, Tu non mi perderai mai, Cuocere il mondo. Fortemente impegnata nell’ambito della formazione, dal 2009 al 2012 promuove e dirige il progetto “SCRITTURE PER LA DANZA CONTEMPORANEA” biennio di studi per la sensibilizzazione e lo sviluppo delle arti corporee. Dal ’91 insieme a Giorgio Rossi codirige in Toscana l’Associazione Sosta Palmizi, operando allo sviluppo di un luogo di riferimento e di sostegno per la danza italiana, nell’ambito della contemporaneità.

Orario
dalle ore 14.00 alle ore 20.00

Quota di iscrizione
€ 180,00 (+ € 10  tessera arci dove necessario)
iscrizione obbligatoria via mail

Info

Associazione Didee – arti e comunicazione
didee@corpivisionari.eu /piattaforma.danza@gmail.com
+ 390115229810/+39 3396065349

ott
23
gio
2014
Sentirsi danzare @ Gené 5
ott 23 @ 10:00 – 13:00

Laboratorio di danza di comunità con Franca Zagatti 2

23 ottobre 2014
c/o Genè 5
via Genè 5 –  Torino

Evento PerCorpi Visionari – LABORATORIO

Sentirsi Danzare
Laboratorio di danza di comunità con Franca Zagatti

Con il coordinamento di Rita M. Fabris, Associazione Filieradarte

La convinzione che l’esperienza del danzare non solo sia possibile a tutti, ma rappresenti una opportunità e un diritto per tutti, risulta essere il paradigma fondativo della danza di comunità. Creando ed offrendo contesti di facilitazione espressiva e motoria viene accolta la sfida dell’essere corpo che si concede all’esperienza artistica.

Nel laboratorio si lavorerà a partire da ciò che ognuno è, e può fare, nella convinzione che ogni gesto, ogni movimento possano trasfondersi in una dimensione artistica e poetica. Attraverso semplici attività di movimento individuali e di gruppo, i partecipanti verranno guidati in un percorso di scoperta del gesto danzato, inteso come esperienza di ascolto, consapevolezza e cosciente riorganizzazione del proprio movimento.

Franca Zagatti è studiosa, insegnante, artista di danza nei contesti educativi e sociali. Cifra stilistica del suo lavoro è il raccordo fra indagine teorico-metodologica e operatività artistica e pedagogica. All’impegno nella ricerca teorica affianca un’estesa attività di formazione a educatori, insegnanti di danza, danzatori e di trasmissione dell’esperienza del danzare nelle scuole e nei contesti sociali a gruppi intergenerazionali, nuclei familiari, anziani, persone con diversabilità. Direttrice artistica a Bologna di Mousikè, presso la stessa struttura dal 1999 è responsabile del Corso per Danzeducatore®. Dal 2003 Collabora col CID di Rovereto- Festival Oriente Occidente. Dal 1999 al 2012 è stata Professore a Contratto presso la Facoltà di Scienze della Formazione e dal 2004 al 2006 nel Corso di laurea specialistica in Discipline teatrali della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna.

Ha pubblicato numerosi articoli e saggi monografici, il più recente: Persone che danzano. Spazi, tempi, modi per una condivisione danzata del movimento, (MPE, Bologna, 2012).

Orario
dalle ore 10.00 alle ore 13.00

Costi
il laboratorio è gratuito

iscrizione obbligatoria via mail

Info

Associazione Didee – arti e comunicazione
didee@corpivisionari.eu /piattaforma.danza@gmail.com
+ 390115229810/+39 3396065349

ott
25
sab
2014
Sguardi sul corpo che danza @ Gené 5
ott 25 @ 10:00 – 16:00

doriana crema_2

25 ottobre 2014
c/o Genè 5
via Genè 5 –  Torino

Evento PerCorpi Visionari – LABORATORIO

Sguardi sul corpo che danza
Pratica di movimento e di osservazione con Doriana Crema  

La pratica di questa giornata di studio è rivolta al tema dello “sguardo”. Da quale punto interno osservo un corpo che danza nello spazio? Cosa osserva il mio sguardo? Il corpo? Un dettaglio? Lo spazio? Da cosa è attratto lo sguardo e cosa respinge?
Riconoscere quando lo sguardo si rivolge a sé o all’esterno, condizionato da un pregiudizio o da una memoria, quando invece è libero e curioso e si muove alla ricerca.

Uno spunto per iniziare questa giornata di pratica della danza, fare esperienza del guardare e lasciarsi guardare, condividere e tentare di espandere i confini della nostra visione.

Doriana Crema è formatrice, danzatrice/coreografa, professional counselor. Segue da anni una sua visione poetica sia in campo creativo/artistico che pedagogico. Gli incontri più significativi per la sua formazione artistica sono quelli con Anna Sagna, Claude Coldy, Raffaella Giordano e Danio Manfredini. È coreografa/interprete in diversi progetti performativi teatrali e urbani per il gruppo “E skenè danza e dintorni” con gli spettacoli Stazionando, La passione secondo Matteo, Progetto 900, per se stessa negli assoli Mamanonmama, Aspecifiche atipie, Dichiarazione d’amore, danza con R. Giordano nelle creazioni: Quore e Senza titolo, è parte del progetto RBMK di C. Conti. Come formatrice è docente all’interno di diversi progetti, collaborando con diverse associazioni e direzioni didattiche in Italia e in Francia. Accompagna gruppi di lavoro nell’ambito di ricerca sui temi dell’autonomia creativo/artistica. È consulente artistico per diverse compagnie in Italia e in Francia. Amplia la sua conoscenza attraverso la formazione in counseling psicosintetico e psicoenergetica, è counselor e formatrice presso la Scuola Superiore di Counseling di Torino e collabora con la Comunità di Etica Vivente di Città della Pieve.

Orario
dalle ore 10.00 alle ore 16.00

Quota di iscrizione
Euro 60,00
iscrizione obbligatoria via mail

Info

Associazione Didee – arti e comunicazione
didee@corpivisionari.eu /piattaforma.danza@gmail.com
+ 390115229810/+39 3396065349

nov
6
gio
2014
Le Foglie e il Vento / Workshop @ Scuole Elementari Valle d’Aosta
nov 6 all-day

Le_Foglie_e_il_Vento_Photo_A.Sousa

6 novembre 2014
Scuole Elementari Valle d’Aosta
in collaborazione con Teatro Instabile d’Aosta – Cogne

Le Foglie e il Vento / Workshop
a cura di Associazione Didee con Mariachiara Raviola
in collaborazione con la Compagnia Tecnologia Filosofica
nell’ambito del progetto PerCorpi Visionari

 

Il percorso di creazione tout public continua con la sperimentazione nelle scuole primarie ed elementari di Torino. Le classi coinvolte hanno l’occasione di sperimentare i linguaggi della danza contemporanea e del teatro-danza, di giocare con i materiali di carta utilizzati per lo spettacolo, di costruire attraverso il movimento la propria interpretazione della storia dell’albero e della foglia protagonisti della performance.

Mariachiara Raviola e i protagonisti dello spettacolo, conducono i bambini nel percorso di esplorazione, conoscenza e sperimentazione artistica, facendo tesoro del loro sguardo smaliziato per continuare la crescita artistica dell’esito spettacolare.

Il percorso è riservato alle scuole e agli enti che aderiscono al progetto.
Per organizzare un percorso ad hoc per la propria scuola contattare Associazione Didee.

 

Contatti
Associazione Didee – arti e comunicazione
Mariachiara Raviola
didee@corpivisionari.eupromozione.didee@gmail.com
piattaforma.danza@gmail.com

nov
20
gio
2014
Le Foglie e il Vento / Workshop @ Scuola Primaria “Principessa di Piemonte”
nov 20 all-day

Le_Foglie_e_il_Vento_Photo_A.Sousa

20 novembre 2014
Scuola Primaria “Principessa di Piemonte”
Via Paisiello, 1 – Torino

Le Foglie e il Vento / Workshop
a cura di Associazione Didee con Mariachiara Raviola
in collaborazione con la Compagnia Tecnologia Filosofica
nell’ambito del progetto PerCorpi Visionari

 

Il percorso di creazione tout public continua con la sperimentazione nelle scuole primarie ed elementari di Torino. Le classi coinvolte hanno l’occasione di sperimentare i linguaggi della danza contemporanea e del teatro-danza, di giocare con i materiali di carta utilizzati per lo spettacolo, di costruire attraverso il movimento la propria interpretazione della storia dell’albero e della foglia protagonisti della performance.

Mariachiara Raviola e i protagonisti dello spettacolo, conducono i bambini nel percorso di esplorazione, conoscenza e sperimentazione artistica, facendo tesoro del loro sguardo smaliziato per continuare la crescita artistica dell’esito spettacolare.

Il percorso è riservato alle scuole e agli enti che aderiscono al progetto.
Per organizzare un percorso ad hoc per la propria scuola contattare Associazione Didee.

 

Contatti
Associazione Didee – arti e comunicazione
Mariachiara Raviola
didee@corpivisionari.eupromozione.didee@gmail.com
piattaforma.danza@gmail.com

dic
16
mar
2014
Le Foglie e il Vento / Workshop @ Scuola Primaria “E. Chiovini”
dic 16 all-day

Le_Foglie_e_il_Vento_Photo_A.Sousa

16 dicembre 2014
Scuola Primaria “E. Chiovini”
Via Baltimora,76 – Torino

Le Foglie e il Vento / Workshop
a cura di Associazione Didee con Mariachiara Raviola
in collaborazione con la Compagnia Tecnologia Filosofica
nell’ambito del progetto PerCorpi Visionari

 

Il percorso di creazione tout public continua con la sperimentazione nelle scuole primarie ed elementari di Torino. Le classi coinvolte hanno l’occasione di sperimentare i linguaggi della danza contemporanea e del teatro-danza, di giocare con i materiali di carta utilizzati per lo spettacolo, di costruire attraverso il movimento la propria interpretazione della storia dell’albero e della foglia protagonisti della performance.

Mariachiara Raviola e i protagonisti dello spettacolo, conducono i bambini nel percorso di esplorazione, conoscenza e sperimentazione artistica, facendo tesoro del loro sguardo smaliziato per continuare la crescita artistica dell’esito spettacolare.

Il percorso è riservato alle scuole e agli enti che aderiscono al progetto.
Per organizzare un percorso ad hoc per la propria scuola contattare Associazione Didee.

 

Contatti
Associazione Didee – arti e comunicazione
Mariachiara Raviola
didee@corpivisionari.eupromozione.didee@gmail.com
piattaforma.danza@gmail.com

dic
17
mer
2014
Le Foglie e il Vento / Workshop @ Scuola Primaria “E. Chiovini”
dic 17 all-day

Le_Foglie_e_il_Vento_Photo_A.Sousa

17 dicembre 2014
Scuola Primaria “G. Mazzini”
Corso Orbassano, 155/A – Torino

Le Foglie e il Vento / Workshop
a cura di Associazione Didee con Mariachiara Raviola
in collaborazione con la Compagnia Tecnologia Filosofica
nell’ambito del progetto PerCorpi Visionari

 

Il percorso di creazione tout public continua con la sperimentazione nelle scuole primarie ed elementari di Torino. Le classi coinvolte hanno l’occasione di sperimentare i linguaggi della danza contemporanea e del teatro-danza, di giocare con i materiali di carta utilizzati per lo spettacolo, di costruire attraverso il movimento la propria interpretazione della storia dell’albero e della foglia protagonisti della performance.

Mariachiara Raviola e i protagonisti dello spettacolo, conducono i bambini nel percorso di esplorazione, conoscenza e sperimentazione artistica, facendo tesoro del loro sguardo smaliziato per continuare la crescita artistica dell’esito spettacolare.

Il percorso è riservato alle scuole e agli enti che aderiscono al progetto.
Per organizzare un percorso ad hoc per la propria scuola contattare Associazione Didee.

 

Contatti
Associazione Didee – arti e comunicazione
Mariachiara Raviola
didee@corpivisionari.eupromozione.didee@gmail.com
piattaforma.danza@gmail.com

dic
23
mar
2014
Le Foglie e il Vento / Workshop @ Casa del Teatro Ragazzi e Giovani
dic 23 all-day

Le_Foglie_e_il_Vento_Photo_A.Sousa

23 dicembre 2014
Casa del Teatro Ragazzi e Giovani
Corso Galileo Ferraris, 266 – Torino
Scuole Primaria Principessa di Piemonte, E.Chiovini, G. Mazzini

Le Foglie e il Vento / Workshop
a cura di Associazione Didee con Mariachiara Raviola
in collaborazione con la Compagnia Tecnologia Filosofica
nell’ambito del progetto PerCorpi Visionari

 

Il percorso di creazione tout public continua con la sperimentazione nelle scuole primarie ed elementari di Torino. Le classi coinvolte hanno l’occasione di sperimentare i linguaggi della danza contemporanea e del teatro-danza, di giocare con i materiali di carta utilizzati per lo spettacolo, di costruire attraverso il movimento la propria interpretazione della storia dell’albero e della foglia protagonisti della performance.

Mariachiara Raviola e i protagonisti dello spettacolo, conducono i bambini nel percorso di esplorazione, conoscenza e sperimentazione artistica, facendo tesoro del loro sguardo smaliziato per continuare la crescita artistica dell’esito spettacolare.

Il percorso è riservato alle scuole e agli enti che aderiscono al progetto.
Per organizzare un percorso ad hoc per la propria scuola contattare Associazione Didee.

 

Contatti
Associazione Didee – arti e comunicazione
Mariachiara Raviola
didee@corpivisionari.eupromozione.didee@gmail.com
piattaforma.danza@gmail.com

gen
12
lun
2015
Piccoli Eroi @ Caffè della Caduta
gen 12 @ 16:31 – 17:31

caduta_locandina-05

12 gennaio –  25 maggio 2015
Caffè della Caduta  - Via Bava, 39 Torino
Lombroso 16  - Via Lombroso, 16 Torino

Piccoli Eroi
 - Laboratorio di teatro e movimento
a cura di Associazione Didee
con Virginia Ruth Cerqua
nell’ambito di PerCorpi Visionari

Il Laboratorio Piccoli Eroi si propone, attraverso le tecniche e i linguaggi teatrali, di allenare i bambini a riconoscere i propri limiti e le proprie capacità, le proprie paure e i propri sogni, e a guidarli verso la costruzione del proprio Eroe immaginario che possa servire a donare una visione profonda di loro stessi e a costruire una buona relazione con il gruppo e il mondo circostante.

 Sedi e orari

Caffè della Caduta (Via Bava, 39) per bambini dai 3 ai 6 anni dalle ore 16.45 alle ore 17.45;

Lombroso 16 (Via Lombroso, 16) per bambini dai 6 ai 10 anni dalle ore 18.30 alle ore 19.30.

Contatti
Associazione Didee – arti e comunicazione
Virginia Ruth Cerqua
didee@corpivisionari.eu
3476568831
virginiaruthcerqua@gmail.com

apr
20
lun
2015
Prospettive PerCorpi Visionari- Masterclass con Carolyn Carlson @ Teatro Coccia di Novara
apr 20 @ 15:00 – 19:00

Immersion-RAlain-Fleischer960x332
lunedì 20 aprile 2015
Teatro Coccia
Via F.lli Rosselli 47 – Novara

Prospettive PerCorpi Visionari
Masterclass con Carolyn Carlson

Masterclass condotta da Carolyn Carlson rivolta a 20 danzatori contemporanei professionisti.

Orario
15.00 – 19.00

Costo
Gratuito. Selezione su curriculum.

Carolyn Carlson
Nata in California, si definisce innanzitutto una nomade. Dalla baia di San Francisco all’Università dello Utah, dalla compagnia di Alwin Nikolais di New York a quella di Anne Béranger in Francia, dall’Opéra di Parigi al Teatrodanza de La Fenice di Venezia, dal Théâtre de la Ville a Helsinki, dal Ballet Cullberg alla Cartoucherie di Parigi, da la Biennale di Venezia a Roubaix, Carolyn Carlson è una viaggiatrice instancabile, in continua ricerca, sviluppo e condivisione del suo universo poetico.

Ereditaria della composizione coreografica e della pedagogia di Alwin Nikolais, è arrivata in Francia nel 1971. L’anno successivo con Rituel pour un rêve mort ha firmato il manifesto poetico del suo stile, che non ha mai abbandonato: una danza decisamente votata alla filosofia e alla spiritualità. Al termine “coreografia” Carolyn Carlson preferisce “poesia visiva” per definire il suo lavoro. La creazione delle sue opere è una testimonianza del suo pensiero poetico e della sua forma d’arte in cui il movimento ricopre un posto privilegiato.
Da quattro decenni vanta un’influenza e un successo considerevoli in diversi Paesi europei. Ha ricoperto un ruolo fondamentale nella nascita della danza contemporanea in Francia e in Italia con il GRTOP all’Opéra di Parigi e al Teatrodanza de La Fenice di Venezia.
Ha creato più di 100 coreografie, di cui molte fanno parte delle pagine più importanti della storia della danza, da Density 21,5 a The Year of the horse, da Blue Lady a Steppe, da Maa a Signes, da Writings on water a Inanna.
Nel 2006 la sua carriera è stata coronata da un Leone d’Oro, non era mai accaduto prima che alla Biennale di Venezia un coreografo ne fosse insignito. È inoltre Commendatore dell’Ordine delle Arti e delle Lettere e ufficiale della Legione d’onore.
Direttrice artistica fondatrice dell’Atelier de Paris-Carolyn Carlson, dal 2014 per un periodo di due anni è artisita associato al Théâtre National de Chaillot, dove ha sede la Carolyn Carlson Company.

Info e iscrizioni

Cell. 342.9243798

 

Prospettive PerCorpi Visionari – Masterclass con Sara Orselli @ Piccolo Coccia di Novara
apr 20 @ 19:00 – 21:30

Mandala-RFrederic-Iovino

lunedì 20 aprile 2015
Piccolo Coccia
Piazza Martiri 2 – Novara

Prospettive PerCorpi Visionari
Masterclass con Sara Orselli

Masterclass condotta da Sara Orselli rivolta a 25 allievi di danza contemporanea livello avanzato.

Orario
19.00 – 21.30

Costo
Gratuito. Selezione su curriculum.

SARA ORSELLI
Sara Orselli inizia a studiare danza presso la scuola Dance Gallery di Perugia, diretta da Valentina Romito e Rita Petrone. Prosegue la sua formazione dal 1999 al 2002 a Isola Danza, l’accademia della Biennale di Venezia allora diretta da Carolyn Carlson. Fa parte del cast delle seguenti creazioni della Carlson alla Biennale: Parabola nel 1999, di Light Bringers nel 2000, di J. Beuys SonG nel 2001.
Nel 2003 si trasferisce a Parigi ed entra a far parte del cast di Prologue d’une Scène d’amour, Perle Parfum di Juha Marsalo. Nello stesso periodo è assistente di Carolyn Carlson: Wash the Flowers a Lucerna (2005), Les Rêves de Karabine Klaxon (2006), Woman in a room (2013) e Pneuma per il Teatro dell’Opera di Bordeaux (2014). Si esibisce spesso in pièce di Carolyn Carlson: InannaWater borneauPresent MemoryMundus ImaginalisMandalawe were horsesSynchronicity.

Info e iscrizioni

Cell. 342.9243798

 

 

apr
21
mar
2015
Prospettive PerCorpi Visionari – Incontro pubblico con Carolyn Carlson @ Piccolo Coccia di Novara
apr 21 @ 17:00 – 18:30

Carolyn Carlson - Immersion

Carolyn Carlson – Immersion

martedì 21 aprile 2015
Piccolo Coccia
Piazza Martiri 2 – Novara

Prospettive PerCorpi Visionari
Incontro Pubblico con Carolyn Carlson

Incontro pubblico con Carolyn Carlson e la partecipazione di Simona Bucci, per delineare le prospettive della danza contemporanea a chiusura del progetto PerCorpi Visionari.
Modera il Professor Alessandro Pontremoli dell’Università degli Studi di Torino.

Orario
17.00

Costo
Ingresso libero

CAROLYN CARLSON

Nata in California, si definisce innanzitutto una nomade. Dalla baia di San Francisco all’Università dello Utah, dalla compagnia di Alwin Nikolais di New York a quella di Anne Béranger in Francia, dall’Opéra di Parigi al Teatrodanza de La Fenice di Venezia, dal Théâtre de la Ville a Helsinki, dal Ballet Cullberg alla Cartoucherie di Parigi, da la Biennale di Venezia a Roubaix, Carolyn Carlson è una viaggiatrice instancabile, in continua ricerca, sviluppo e condivisione del suo universo poetico.

Ereditaria della composizione coreografica e della pedagogia di Alwin Nikolais, è arrivata in Francia nel 1971. L’anno successivo con Rituel pour un rêve mort ha firmato il manifesto poetico del suo stile, che non ha mai abbandonato: una danza decisamente votata alla filosofia e alla spiritualità. Al termine “coreografia” Carolyn Carlson preferisce “poesia visiva” per definire il suo lavoro. La creazione delle sue opere è una testimonianza del suo pensiero poetico e della sua forma d’arte in cui il movimento ricopre un posto privilegiato.

Da quattro decenni vanta un’influenza e un successo considerevoli in diversi Paesi europei. Ha ricoperto un ruolo fondamentale nella nascita della danza contemporanea in Francia e in Italia con il GRTOP all’Opéra di Parigi e al Teatrodanza de La Fenice di Venezia.

Ha creato più di 100 coreografie, di cui molte fanno parte delle pagine più importanti della storia della danza, da Density 21,5 a The Year of the horse, da Blue Lady a Steppe, da Maa a Signes, da Writings on water a Inanna.

Nel 2006 la sua carriera è stata coronata da un Leone d’Oro, non era mai accaduto prima che alla Biennale di Venezia un coreografo ne fosse insignito. È inoltre Commendatore dell’Ordine delle Arti e delle Lettere e ufficiale della Legione d’onore.

Direttrice artistica fondatrice dell’Atelier de Paris-Carolyn Carlson, dal 2014 per un periodo di due anni è artisita associato al Théâtre National de Chaillot, dove ha sede la Carolyn Carlson Company.

 

Carolyn Carlson in alcune date:

1965-1971 Solista nella compagnia di Alwin Nikolais

1974-1980 Etoile-Coreografa al Ballet de l’Opéra de Paris (GRTOP)

1980-1984 Direttore artistico del Teatro La Fenice, Venezia

1985-1991 Residenza al Théâtre de la Ville, Parigi

1991-1992 Residenza all’Helsinki City Theater Dance Company e al Finnish National Ballet

1994-1995 Direttore artistico del Ballet Cullberg, Stoccolma

1999-2002 Direttore artistico della sezione danza della Biennale di Venezia

Dal 1999 Direttrice dell’Atelier de Paris-Carolyn Carlson

2004-2013 Direttrice del Centre Chorégraphique National Roubaix Nord-Pas de Calais

Dal 2014 Direttrice artistica della Carolyn Carlson Company, in residenza al Théâtre National de Chaillot di Parigi

 

SIMONA BUCCI

E’ coordinatrice e docente dell’Accademia Isola Danza La Biennale di Venezia diretta da Carolyn Carlson direttrice artistica della Compagnia Simona Bucci, portavoce internazionale del processo pedagogico della Tecnica Nikolais-Louis. Oltre ad un’intensa attività come coreografa, dedica molto del suo tempo alla diffusione della straordinaria eredità pedagogica lasciata dal Maestro Nikolais e proprio per il suo impegno e la profonda convinzione del grande valore di questo processo pedagogico, crea il corso internazionale Nikolais-Louis Technique Teachers Certificate Program, progetto specifico per la formazione d’insegnanti di Tecnica Nikolais-Louis, al presente unico corso riconosciuto dalla Nikolais-Louis Foundation for Dance di New York.

Info e iscrizioni

Cell. 342.9243798

 

 

mag
19
mar
2015
As it Happens @ Villa Giulia
mag 19 – mag 20 all-day

 ph. Tecnologia Filosofica

19 maggio, h. 19.00
Villa Giulia – Pallanza (VB)

As it Happens
Compagnia
Tecnologia Filosofica
di Francesca Cinalli e Paolo De Santis
con il patrocinio del Dams/Università di Torino e di Abruzzo Circuito Spettacolo
si ringrazia Museo d’Arte Contemporanea Castello di Rivoli, Officine Caos-Stalker Teatro, Verdecoprente Festival.

As it Happens è un dispositivo ideato per favorire l’avvicinamento del pubblico ai linguaggi della danza. All’interno di tale dispositivo, chiediamo al pubblico di giocare con noi. Prepariamo il campo da gioco in una dimensione accogliente ed ospitale, senza rinunciare ai codici della nostra ricerca nei territori dell’istante tra suono, parola e movimento. As it Happens per compiersi ha bisogno del pubblico: la natura del progetto richiede nel momento stesso del suo compiersi di potersi misurare con un pubblico, anche di transito come ad esempio può avvenire nel caso di un museo d’arte, un pubblico colto nel mezzo di ciò che accade, oppure un pubblico invitato, come in un party.
Giochiamo con il pubblico per (in)formarlo, obbedendo a 3 semplici regole del gioco: lasciarsi al bosco, senza contatto fisico e con un paio di occhiali da sole.

Tecnologia Filosofica
Una comunità di artisti tra ricerca, impegno e contaminazione interdisciplinare dei linguaggi, ai confini fra danza e teatro. Una predilezione per il lavoro sul corpo e sulla presenza, nell’idea di un teatro concepito come atto totale. Il suo studio si colloca su una linea di demarcazione e di confine con la figura del danzatore-attore non solo interprete, ma anche “autore” del suo lavoro.
Una comunità teatrale di artisti a struttura orizzontale, non verticistica, nè gerarchica in cui non è prevista la figura tradizionale del direttore artistico. Le linee guida sono definite e orientate grazie a un continuo confronto dinamico all’interno del gruppo, mentre le responsabilità artistiche dei lavori sono stabilite a progetto, sulla base delle urgenze portate dai singoli. L’apertura all’incontro e allo sguardo esterno di artisti che nel tempo si sono avvicinati al gruppo, completano i tasselli dell’identità della compagnia.
PREMIO GABER 2014 per le nuove generazioni | UNAR 2013 | PREMIO ERMOCOLLE 2012 | PREMIO GABER 2012 per le nuove generazioni | TORINODANZA 2011 – Italian Dance Platform.
info@tecnologiafilosofica.it
www.tecnologiafilosofica.it

Genere
danza

Durata
durata laboratorio 2 h. / durata performance 2 h. 

Orario
19 maggio, h. 19.00 laboratorio (per tutti), 20 maggio, h. 20.30

Destinatari
pubblico bambini e adulti

Costi
Laboratorio a ingresso libero con prenotazione obbligatoria Costo perfomance 5€ biglietto unico

 

Info

Associazione LIS lab Performing Arts
associazionelis@gmail.com
www.associazione-lis.com
349 3784950 – 388 2579939